Autocisterna con latte rovesciata in strada, ferito il conducente

È successo dopo le 4.30 di mercoledì mattina lungo la tangenziale Enrico Mattei a Portogruaro, mentre il camion era in curva

Incidente, autocisterna rovesciata

Poco dopo le 4.30 di mercoledì mattina, 26 febbraio, i vigili del fuoco sono intervenuti lungo la tangenziale Enrico Mattei all'interporto di Portogruaro per il rovesciamento di un’autocisterna che trasportava latte. Nello schianto il conducente è rimasto incastrato nella cabina, ferito. Sono stati i pompieri a estrarlo.

Camion in rotatoria

Dopodiché l’uomo è stato affidato agli operatori sanitari del Suem 118, che lo hanno stabilizzato e trasportato in ospedale. Il ribaltamento dell’autocisterna alimentare è avvenuto mentre il camion stava affrontando una rotatoria: in quel momento, forse anche a causa dell'asfalto scivoloso, l’autista ha perso il controllo del mezzo, facendolo rovesciare. Il latte è stato travasato in un’altra autocisterna fatta arrivare sul posto. Le operazioni di soccorso sono terminate alle 7 e mezza, successivamente è iniziato il recupero del mezzo da parte del soccorso stradale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Autobus fuori strada

Un altro incidente è avvenuto poco prima delle 7 a Giai di Gruaro: un autobus Atvo, che in quel momento era vuoto, è sbandato in corrispondenza di una curva, andando sopra il marciapiede e terminando la propria corsa contro una muretta di cinta. Fortunatamente l'autista ne è uscito illeso, mentre il bus ha riportato dei danni non gravi alla carrozzeria. Anche in questo caso, all'errore potrebbero aver contribuito il fondo stradale viscido e la scarsa visibilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti del 24 marzo sera

  • Quasi 6000 positivi al coronavirus in Veneto, altri morti in provincia

  • Quasi 900 positivi in provincia, altri 2 morti all'ospedale di Dolo

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

Torna su
VeneziaToday è in caricamento