menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incidente in autostrada

L'incidente in autostrada

Autostrada A4 chiusa e code: viabilità in tilt, vernice in fiamme e incidenti

Un mezzo pesante alle 6 ha urtato un portale perdendo il suo carico infiammabile tra Cessalto e San Stino. Un'ora più tardi, nella coda, un'auto si è incastrata sotto un tir, grave il conducente

Mattinata di passione per quanti stamattina si sono messi al volante in direzione Trieste. La A4, infatti, è stata chiusa da Venezia Est in poi per un grave incidente. I veicoli dalla tangenziale di Mestre vengono deviati all'altezza dello svincolo verso la A27. Da lì bisogna raggiungere il raccordo di Conegliano con la A28 per poi tornare verso l'autostrada. Tre chilometri e mezzo di coda (in aumento) anche sul Passante, chiuso anch'esso allo svincolo per la A27 tra Preganziol e Venezia Est.

Queste misure "estreme" si sono rese necessarie perché poco dopo le 6 di questa mattina un mezzo pesante ha urtato un portale tra le uscite di Cessalto e San Stino di Livenza, al chilometro 38 est. Si tratta di quelle strutture che sormontano l'intera carreggiata dell'autostrada su cui vengono fornite informazioni utili agli automobilisti. In seguito all'urto, il camion, che trasportava resina e solventi, ha perso il carico, che ha ricoperto l'intera carreggiata Est della A4 e parte di quella ovest. Un attimo e il tutto è andato in fiamme, determinando il blocco immediato del traffico. Illeso l'autista.

La polizia stradale ha subito istituito l'uscita obbligatoria a Cessalto, tentando di limitare al massimo i disagi per gli automobilisti. Anche perché il pannello informativo, pericolante e dal peso di sette quintali, si è dovuto rimuoverlo. Cinquanta minuti circa più tardi, però, un giovane 30enne italiano alla guida di una Fiat Bravo, forse non accorgendosi dell'incolonnamento davanti a sé, si è schiantato contro un tir, incastrandosi sotto al cassone del mezzo pesante. I soccorsi hanno faticato molto a raggiungere il luogo del sinistro, all'altezza dell'area di servizio di Castolrta Sud: la circolazione era bloccata e il maltempo ci ha messo del suo.

 

I vigili del fuoco hanno dovuto lavorare alacremente per liberare il malcapitato dalle lamiere, poi il trasporto in ambulanza all'ospedale Dell'Angelo di Mestre. In un primo momento sembrava che la situazione clinica non fosse così grave: l'attenzione dei sanitari del 118 era concentrata soprattutto su una frattura a una gamba. Poi, però, durante il trasporto in ambulanza all'istituto sanitario veneziano, sarebbero sopravvenute delle complicazioni. La prognosi è riservata.

La situazione della viabilità odierna, pur in un giorno festivo, è destinata quindi a rimanere tesa almeno fino al primo pomeriggio. L'autostrada è stata riaperta alle 14.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento