menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sbanda in autostrada e si cappotta nel fossato, conducente gravissimo

Preoccupante incidente lunedì sera poco prima dell'uscita di Mira-Oriago. L'automobilista è stato portato in ospedale in codice rosso

A un certo punto l'automobilista perde il controllo del proprio veicolo, forse anche a causa della scarsa visibilità, e finisce fuori strada mentre percorreva la A4 in direzione Milano. Preoccupante incidente stradale verso le 20 di lunedì, quando il veicolo imbizzarrito, completamente senza controllo, si è cappottato nel fossato adiacente all'autostrada, in corrispondenza di via Rugoletto a Mira. Immediata la richiesta di soccorsi, certo non agevolati dalla fitta nebbia che si era impadronita della zona.

Il conducente dell'auto, ferito, è stato estratto dall'abitacolo dai vigili del fuoco, intervenuti sul posto con due squadre. Dopodiché è stato caricato a bordo di un'ambulanza e trasportato all'ospedale Dell'Angelo di Mestre. Aveva perso conoscenza, dunque si è reso necessario intubarlo. Si tratta di un 75enne che ora verserebbe in condizioni molto gravi, tant'è vero che avrebbe raggiunto il nosocomio mestrino in codice rosso. In serata sarà sottoposto agli accertamenti di rito, per far luce sui traumi riportati. E' in prognosi riservata, e non è escluso che a causare la sbandata fatale sia stato un malore sopravvenuto mentre l'uomo si trovava al volante. Sul posto, oltre a pompieri e vigili del fuoco, sono intervenuti anche gli agenti della polizia stradale, che hanno effettuato i rilievi fino a tarda serata.

Non l'unico incidente in quelle ore, anche a causa della fitta nebbia. Un'altra fuoriuscita autonoma si è infatti registrata poco dopo sulla strada statale 14, all'altezza di Ca' Tron. Il conducente è uscito illeso dall'abitacolo, lamentandosi della scarsa illuminazione e segnaletica "visibile" in giornate come queste. A un certo punto la strada è scomparsa e si è ritrovato nel fossato adiacente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento