Tamponamento in autostrada: auto s'incendia. Conducente di Meolo muore carbonizzato

L'incidente nella notte tra giovedì e venerdì nel territorio di Silea, al confine tra Trevigiano e Veneziano. La vittima è il 60enne Tiziano Cattai. Indagini per ricostruire cause e dinamica

E' morto carbonizzato tra le lamiere della sua Fiat Punto, diventata una trappola mortale dopo un violentissimo tamponamento avvenuto la scorsa notte, poco dopo la mezzanotte e trenta lungo l’autostrada A27, qualche chilometro dopo il casello di Treviso sud in direzione Venezia (nel territorio di Casale sul Sile). A perdere la vita un 60enne di Meolo, Tiziano Cattai. A tamponare l'utilitaria, provocando così l'incidente, sarebbe stata una Mercedes Cls guidata da un 39enne di Pieve di Soligo rimasto illeso. Lo scontro è avvenuto lungo la corsia centrale. In autostrada sono intervenute squadra dei vigili del fuoco di Treviso e Venezia.

Operazioni di soccorso concluse all'alba

I pompieri hanno spento il rogo che ha interessato la Fiat Punto dove purtroppo è rimasto bloccato il 60enne, carbonizzato. Sul posto i sanitari del suem 118, il personale ausiliario dell’autostrada e la polizia stradale del distaccamento della A27 per la ricostruzione del sinistro. Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco e messa in sicurezza dell'area sono terminate quasi all’alba.

incendio ok-17-17

Le indagini

Entrambi i mezzi sono stati posti sotto sequestro e rimossi dall'Autosoccorso Veneto. Per il riconoscimento ufficiale del 60enne, originario di Musile ma residente in via Sostegno Alto a Meolo, sarà con ogni probabilità necessario svolgere l'esame del dna. Molti i punti che le indagini della polizia stradale, coordinate dalla Procura di Treviso, dovranno chiarire: la velocità dei mezzi, eventuali guasti alla Punto che possano averla rallentata, le cause della morte del 60enne che potrebbe essere deceduto nell'impatto o a causa del successivo incendio. La salma è stata posta a disposizione dell'autorità giudiziaria. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marea record, Venezia completamente sott'acqua

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, crollo a Ca' Pesaro

  • Ristoratore arrestato: spacciava droga

  • Ciclista travolto e ucciso da un'auto

  • Come "l'acqua granda" del 1966. Due morti a Pellestrina

  • Auto in fosso: morto un 38enne, una donna estratta viva

Torna su
VeneziaToday è in caricamento