menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto dei vigili del fuoc

Foto dei vigili del fuoc

Tamponamento tra camion in autostrada, conducente incastrato: 7 chilometri di coda

L'incidente poco prima delle 7 di martedì tra i caselli di Meolo e Venezia Est. Un 62enne padovano liberato dai vigili del fuoco e trasportato in ospedale. Non sarebbe grave

I disagi non sono mancati, ma per fortuna non si sarebbero registrati feriti gravi. Un camionista padovano è stato trasportato in ospedale martedì mattina dopo essere rimasto coinvolto in un incidente in autostrada, tra i caselli di Meolo e di Venezia Est. All'inizio la situazione sembrava piuttosto preoccupante. Il conducente, un 62enne, era infatti rimasto incastrato nell'abitacolo del tir e per questo motivo i vigili del fuoco hanno dovuto usare le "maniere forti".

La cabina di guida era completamente accartocciata su se stessa, uno scenario che non lasciava presupporre nulla di buono. Per fortuna, come detto, il ferito non sarebbe in prognosi riservata. Lo schianto all'altezza del chilometro 409. Sul posto si sono portati 3 automezzi dei pompieri con 9 operatori. Sono stati usati divaricatori, martinetti e cesoie idrauliche per liberare il malcapitato dal posto di guida.

Dei rilievi se ne sono occupati gli agenti della polizia stradale di San Donà, che hanno ascoltato la versione dei fatti anche dell'altro conducente coinvolto: un cittadino ungherese di 61 anni. L'imbuto obbigato ha determinato code che, secondo la polstrada, avrebbero raggiunto un massimo di 7 chilometri di lunghezza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento