menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto dei vigili del fuoco

Foto dei vigili del fuoco

Camion con cemento si ribalta nel fossato: serbatoio rotto, carburante nel canale

La fuoriuscita autonoma poco dopo le 9 nel territorio di Santo Stino di Livenza, sulla provinciale 59. Istituiti dei filtri per i mezzi pesanti. Le operazioni si profilano lunghe

Il camion esce di strada e finisce nel fossato alla sua destra, ribaltandosi su un fianco. Preoccupante incidente stradale poco dopo le 9 di venerdì nel territorio comunale di Santo Stino di Livenza, più che altro per il fatto che l'autocarro, a causa della fuoriuscita autonoma, ha rotto il serbatoio e il carburante (una quantità ingente) sarebbe finito nel canale largo circa 8 metri e sull'argine. Si parla perlomeno di mille litri di gasolio.

Per fortuna il conducente avrebbe riportato traumi lievi ed è uscito in maniera autonoma dalla cabina di guida. Sul posto, sulla strada provinciale 59 all'altezza dell'intersezione con via Sant'Alò, sono intervenuti i sanitari del 118, oltre che i vigili del fuoco. Una volta accertato il possibile inquinamento, sono stati chiesti i rinforzi. 

Prima ha raggiunto il "target" una squadra dei pompieri del distaccamento di Portogruaro, poi è stato chiesto l'intervento anche di un'autogru per il recupero del mezzo pesante, che trasportava sacchi di cemento, in parte persi lungo il canale consortile, del nucleo Nbcr e dei sommozzatori. Allertati dagli operatori anche l'Arpav, per far luce sulle effettive dimensioni della presenza di carburante e sulle sue conseguenze, gli agenti della polizia municipale, intervenuti per gestire la viabilità in una delle arterie principali della zona, i tecnici comunali e la protezione civile.

L'autocarro da 240 quintali stava percorrendo la strada provinciale con direzione Santo Stino di Livenza, quando si è verificata la sbandata. Ancora al vaglio le sue cause. Per permettere le operazioni di recupero, che si preannunciano piuttosto lunghe, è stato istituito un filtro in corrispondenza della rotatoria che collega alla provinciale 42 e in corrispondenza di quella che collega alla strada statale 14. Si tratta di un tratto di circa 11 chilometri diventato off limits per i mezzi dal peso superiore ai 75 quintali. Vengono deviati su itinerari alternativi dalla polizia municipale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento