menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stroncato dal malore, camionista accosta e muore sul Passante

La tragedia giovedì mattina nel tratto compreso tra Martellago e Spinea, ha perso la vita un 31enne piemontese. Inutili i tentativi di rianimazione del 118

Fa appena in tempo ad accostare il camion che stava guidando, poi si accascia sul volante. Tragedia giovedì mattina verso le 10 sul Passante di Mestre, nel tratto compreso tra il territorio di Martellago e di Spinea. Il giovane conducente, con ogni probabilità per un malore, si è accorto che qualcosa non andava per il verso giusto e ha deciso di fermarsi a lato della carreggiata, non prima di aver urtato il guard-rail durante la manovra. Dopodiché è scattato subito l'allarme da un automobilista in transito che ha assistito alla scena, avvertendo la polizia stradale e gli addetti della Cav, la società di gestione del Passante. Sono stati loro i primi a raggiungere l'automezzo, avvertendo che il conducente appariva svenuto. Non rispondeva ad alcuno stimolo, accasciato sul sedile del conducente.

Sul posto, al chilometro 388 in direzione Padova, nel territorio di Martellago, è stata inviata un'ambulanza del 118, che ha tentato di rianimare il camionista. Ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. La vittima, un 31enne piemontese, ormai aveva perso la vita, rendendo vane e manovre d'emergenza praticate dai sanitari. Sul posto per ricostruire l'accaduto gli agenti della polizia stradale, titolari dei rilievi. Il mezzo pesante al momento della tragedia stava procedendo in direzione Padova e si è fermato sulla corsia di emergenza non distante dal nuovo cavalcavia costruito in occasione dell'apertura del casello di Martellago-Scorzè.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento