Capitano dell'Esercito ubriaco esce di strada e minaccia i carabinieri

Un 31enne di San Donà, ma in forza alla caserma "Rigel" di Casarsa della Delizia, l'altra notte si è schiantato a Portogruaro. Denunciato

La serata ha preso una piega diversa da quanto con ogni probabilità si sarebbe aspettato. Colpa dell'alcol, che di certo ha "aiutato" un capitano dell'Esercito italiano a uscire di strada con la propria Alfa 159 all'incrocio tra via Massimo D'Azeglio e via Manzoni. A Portogruaro.

L'incidente nella notte tra venerdì e sabato. Il militare, 31enne nativo di San Donà di Piave ma in forza alla caserma "Rigel" di Casarsa della Delizia, come riportano i quotidiani locali, è stato denunciato per guida in stato d'ebbrezza. Il tasso alcolemico era superiore al limite di legge, sufficiente per il sequestro e la confisca del veicolo. Lo schianto poco prima delle 3.30 di notte, udito distintamente da un residente della zona. Che ha avvertito i carabinieri di ciò che era accaduto.

Nell'uscita di strada avrebbero potuto esserci dei feriti. Nel momento in cui gli agenti sono arrivati sul posto, però, si sono trovati di fronte a un "collega" (di ruolo superiore al loro tra l'altro) che ha iniziato a urlare minacce e insulti. Per poi scagliarsi anche contro la gazzella di servizi. Uno dei carabinieri sarebbe anche rimasto ferito. Ha raggiunto il luogo dell'incidente anche un'auto della caserma di Casarsa della Delizia. Così, alla fine, oltre che la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale, è arrivata anche la figuraccia a concludere una serata decisamente storta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento