menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto dei vigili del fuoco

Foto dei vigili del fuoco

Tragico incidente stradale a Portegrandi: anziano perde la vita, ferita la moglie

Lo schianto mercoledì nel territorio di Quarto d'Altino, sulla Jesolana. Si è trattato di un frontale che ha coinvolto 5 veicoli. Inutili i soccorsi per un 78enne residente a Scorzè

Tragico incidente stradale poco dopo le 15 di mercoledì a Portegrandi, nel territorio di Quarto d'Altino. Per cause ancora al vaglio delle forze dell'ordine, infatti, almeno quattro veicoli sono rimasti coinvolti in uno schianto sulla Jesolana. Una persona era stata segnalata priva di conoscenza all'interno dell'abitacolo della propria auto e per questo sul posto si sono portati i vigili del fuoco. Testimoni in transito hanno riferito che si sarebbe trattato di un frontale all'altezza del casone "Ca' Romagna", in località Trezze.

Purtroppo i soccorritori hanno dovuto registrare il decesso di una persona: troppo gravi i traumi riportati nello schianto. Si tratta di Gestone Baggio, 78enne residente a Scorzè che si trovava al volante di una Fiat Punto in direzione Portegrandi. Al suo fianco la moglie. All'improvviso l'auto avrebbe iniziato a invadere sempre più la corsia di marcia opposta, in maniera "graduale". Una Bmw decapottabile con a bordo alcuni cittadini di nazionalità tedesca sarebbe riuscita a evitare l'impatto frontale in extremis, ma non quello laterale. Operazione non riuscita alla giovane conducente di una Opel Mokka sopraggiunta subito dopo. A quel punto lo schianto, che ha coinvolto anche una Fiat Panda e una Opel Zafira.

I sanitari del 118, intervenuti con più ambulanze, hanno chiesto l'intervento anche dell'elicottero del 118. Il velivolo è ripartito alla volta dell'ospedale dell'Angelo con a bordo la moglie della vittima, un'anziana di 68 anni che non si troverebbe comunque in pericolo di vita. In tutto sono stati 6 i feriti che hanno necessitato di cure sanitarie sul posto o di un trasferimento in ambulanza in ospedale. Le loro condizioni non sono preoccupanti. La strada per permettere i rilievi è stata chiusa per il tempo necessario. Inevitabili i disagi alla circolazione. Sul posto hanno lavorato a lungo due squadre dei vigili del fuoco, provenienti dal comando di Mestre e dal distaccamento di San Donà. L'ipotesi più accreditata allo stato (ma il condizionale è d'obbligo) è che a causare l'incidente possa essere stato un malore dell'automobilista, che gli avrebbe fatto perdere il controllo del veicolo. E' possibile che ci abbia messo lo zampino anche il sole, visto che a quell'ora la luce avrebbe potuto dare fastidio agli occhi.

Subito la notizia della tragedia ha raggiunto Scorzè, dove la vittima risiedeva con la moglie da tempo. Non avevano figli. Ex commerciante nel settore calzaturiero, Gastone Beggio aveva avuto prima di andare in pensione un'attività a Chirignago. Per questo era piuttosto conosciuto in zona. Ben voluto da tutti, spesso aveva collaborato anche con la parrocchia di Scorzè, denotando altruismo e generosità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento