menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto dei vigili del fuoco

Foto dei vigili del fuoco

Tragico incidente a Cavanella d'Adige, suora si schianta e muore

La fuoriuscita autonoma mercoledì sulla strada arginale che porta alla Romea. La religiosa ha impattato contro il guard-rail, finito nell'abitacolo

Tragico incidente stradale mercoledì pomeriggio a Cavanella d'Adige, nel territorio di Chioggia. Una suora ha perso la vita dopo aver impattato con una Ford Fiesta contro il guard-rail della strada arginale che da Cavarzere conduce a Cavanella e poi alla Romea. Ancora al vaglio le cause che hanno portato allo schianto, avvenuto poco prima delle 16 in via Lungo Adige, all'altezza del civico 108.

Purtroppo, però, i soccorsi del 118 si sono rivelati inutili per salvare la vita alla religiosa, deceduta sul colpo. Si tratta di una 53enne di nazionalità brasiliana, Maria Lucia Coelho, superiora delle Suore dell'Immacolata di Santa Chiara, che gestiva la scuola d'infanzia in località Ca' Venier di Cavarzere. Al suo fianco un'altra suora, sempre dello stesso ordine. La vittima stava guidando in direzione della Romea quando, non distante dalle chiuse, in corrispondenza di una curva "a esse", ha perso il controllo dell'auto finendo contro il guard-rail, che è penetrato all'interno dell'abitacolo senza resistere all'urto. Una dinamica che non ha lasciato scampo alla sventurata, colpita in pieno dalla barriera. Sul posto per ricostruire la tragedia gli agenti della polizia municipale della città clodiense, che stanno cercando di capire i possibili motivi per cui la suora sia uscita di strada. Ferita, ma non in pericolo di vita, l'altra occupanti il veicolo, trasportata all'ospedale di Chioggia.

E' possibile che all'origine ci sia stato un malore del conducente, così come allo stato non si può escludere un eventuale guasto meccanico dell'auto, praticamente andata "dritta" in curva. Un punto interrogativo insiste anche sulla causa per cui il guard-rail, al posto di arginare la violenza dell'impatto, sia finito nell'abitacolo dell'auto. I pompieri di Chioggia e Mestre intervenuti con l’autogrù, hanno lavorato con cesoie e divaricatori idraulici per liberare le suore rimaste bloccate all’interno dell’abitacolo deformato dalla barriera stradale. 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento