Incidente a Ceggia, auto contro un terrapieno: muore un 32enne

La vittima, Martino Sarto, parrucchiere, pochi minuti prima delle 23 si trovava sulla statale 14 quando è uscito di strada schiantandosi

L'auto distrutta e la vittima (vigili del fuoco)

Perde il controllo dell'auto e si schianta contro il terrapieno di una abitazione. Devastante l'impatto, che ha distrutto completamente l'abitacolo della Fiat Punto blu sul quale si trovava a bordo. Una dinamica che non ha lasciato scampo poco prima delle 23 al conducente, Martino Sarto, un 32enne residente a San Giorgio di Livenza. La vittima stava percorrendo la strada statale 14 di ritorno da una serata trascorsa tra amici a San Stino di Livenza, in un tratto che già in passato aveva registrato incidenti anche gravi, quando all'improvviso l'auto è diventata ingovernabile.

A causa dell'impatto con il terrapieno, all'altezza di via Riva Zancana, il conducente è stato sbalzato fuori dall'abitacolo. Facendo un volo di alcuni metri e ricadendo nel fossato. Perdendo la vita sul colpo. Inutili i soccorsi dei vigili del fuoco e dei sanitari del Suem. Sul posto per i rilievi i vigili del fuoco e carabinieri di San Donà. L'uomo, che faceva il parrucchiere in un salone di San Donà, stava percorrendo la statale in direzione di Ceggia, quando è uscito di strada in corrispondenza di una curva verso destra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Punto non è rimasta in traiettoria ed è fuoriuscita sulla sinistra, invadendo prima la corsia di marcia opposta, poi finendo contro il terrapieno e ricadendo nel canale. Una dinamica che non gli ha lasciato scampo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento