Incidente a Ceggia, auto contro un terrapieno: muore un 32enne

La vittima, Martino Sarto, parrucchiere, pochi minuti prima delle 23 si trovava sulla statale 14 quando è uscito di strada schiantandosi

L'auto distrutta e la vittima (vigili del fuoco)

Perde il controllo dell'auto e si schianta contro il terrapieno di una abitazione. Devastante l'impatto, che ha distrutto completamente l'abitacolo della Fiat Punto blu sul quale si trovava a bordo. Una dinamica che non ha lasciato scampo poco prima delle 23 al conducente, Martino Sarto, un 32enne residente a San Giorgio di Livenza. La vittima stava percorrendo la strada statale 14 di ritorno da una serata trascorsa tra amici a San Stino di Livenza, in un tratto che già in passato aveva registrato incidenti anche gravi, quando all'improvviso l'auto è diventata ingovernabile.

A causa dell'impatto con il terrapieno, all'altezza di via Riva Zancana, il conducente è stato sbalzato fuori dall'abitacolo. Facendo un volo di alcuni metri e ricadendo nel fossato. Perdendo la vita sul colpo. Inutili i soccorsi dei vigili del fuoco e dei sanitari del Suem. Sul posto per i rilievi i vigili del fuoco e carabinieri di San Donà. L'uomo, che faceva il parrucchiere in un salone di San Donà, stava percorrendo la statale in direzione di Ceggia, quando è uscito di strada in corrispondenza di una curva verso destra.

La Punto non è rimasta in traiettoria ed è fuoriuscita sulla sinistra, invadendo prima la corsia di marcia opposta, poi finendo contro il terrapieno e ricadendo nel canale. Una dinamica che non gli ha lasciato scampo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento