menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente stradale al Lido: auto travolge ciclisti, un morto e un ferito grave

La tragedia giovedì pomeriggio agli Alberoni, vicino al San Camillo. L'automobilista ha travolto il gruppetto. Una persona è deceduta nonostante i soccorsi. Un ferito grave

Tragico incidente stradale giovedì pomeriggio al Lido di Venezia, quando un'automobilista, per cause ancora al vaglio del reparto motorizzato della polizia municipale, ha travolto due ciclisti che stavano pedalando in località Alberoni, non lontano dal San Camillo. Del gruppetto facevano parte anche altri due ciclisti, che però sono riusciti a evitare l'impatto. Fin da subito si sono segnalate due persone in condizioni molto gravi, ma purtroppo in un caso i soccorsi si sono rivelati inutili. È morto Giorgio "Riccardo" Benedetti, 59 anni. Sul posto è intervenuto l'elicottero del 118, che un'ora abbondante più tardi è però ripartito vuoto alla volta di Padova.

"SE NE VA UNA PERSONA D'ALTRI TEMPI, CI MANCHERA' MOLTO"

Grave una donna che stava pedalando con lui, di 65 anni, che è stata intubata e trasportata in idroambulanza dal San Camillo (i cui sanitari si sono prodigati per primi nei soccorsi) fino a piazzale Roma, per poi essere trasferita all'Angelo di Mestre. Un terzo ciclista, di 53 anni, ha riportato sospette fratture ed è stato portato all'ospedale Civile di Venezia. Illeso il quarto, marito della donna portata all'Angelo. Nell'incidente è rimasta ferita in modo lieve una bimba di 8 mesi che si trovava invece a bordo dell'auto che ha investito il gruppo: la piccola, che era correttamente seduta sul seggiolino, è stata portata in ospedale per accertamenti. Le sue condizioni sarebbero buone.

Sul posto si sono portate due ambulanze con i sanitari del 118. Poi la polizia locale e una pattuglia del commissariato San Marco. Ancora la dinamica è in via di ricostruzione, fatto sta che una donna, con ogni probabilità a causa di un colpo di sonno, stava guidando il veicolo tenendosi alle spalle Malamocco, quando avrebbe all'improvviso invaso la corsia di marcia opposta proprio nel momento in cui stavano transitando i ciclisti. Testimoni parlano di un'auto completamente distrutta, con il parabrezza frantumato in alcuni punti. Il traffico è impazzito vicino al punto dello schianto. Anche gli autobus Actv hanno dovuto rimodulare il servizio a causa dei soccorsi.

Secondo le prime testimonianze raccolte, l'auto, una Kia Sportage, sarebbe stata vista mentre lentamente usciva dalla propria corsia di marcia invadendo quella opposta. Alla guida una ragazza di 27 anni. I primi due ciclisti del gruppetto si sarebbero accorti in tempo di ciò che stava accadendo, riuscendo ad evitare quasi del tutto l'impatto. I due alle loro spalle, invece, sono stati travolti in pieno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    L'Rt in Veneto sale a 0,91, le richieste di Zaia oggi al Governo

  • Cronaca

    Altino, le indagini di Ca' Foscari svelano un porto

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento