rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Incidenti stradali

La dedica del Bruno-Franchetti a Tobia e Riccardo scomparsi

La foto e il saluto sulla pagina internet dell'istituto. «Ci salutiamo troppo presto». Indagini e verifiche oltre alle immagini per fugare ogni dubbio sulla dinamica del doppio mortale all'alba della vigilia

Solo la Clio al momento dello schianto contro il muretto di via della Libertà verso Mestre, all'alba della vigilia di Natale. Non altri veicoli quando la Renault guidata dal 25enne M.T., con tre amici a bordo, stava rientrando verso le 5 al termine della festa iniziata la sera prima all'Argo 16 del parco Vega di Marghera. Questo racconterebbero le immagini delle telecamere presenti in zona. L'auto sbandata a destra è finita contro il muretto che separa la carreggiata stradale dai binari della ferrovia, poi ha compiuto alcuni giri attorno a se stessa e ha sbattuto contro il guard rail prima di fermarsi al centro della strada. Nello schianto violento hanno perso la vita Tobia De Eccher e Riccardo Pastrello che erano seduti uno dietro all'altro sulla parte destra del mezzo, quella rimasta accartocciato nell'impatto. 

Saranno altre indagini e le ulteriori perizie disposte a stabilirlo con precisione per togliere ogni dubbio agli inquirenti sulla dinamica della tragedia di quella mattina, che ha tolto la vita ai due amici mestrini 25enni, cresciuti assieme e legati da sempre nella scuola, nello sport e nella vita. Salvi il conducente, M.T., e la fidanzata 24enne di Riccardo Pastrello, T.C., lui al volante e lei sul sedile dietro, curati e medicati non sono in pericolo di vita e sono stati dimessi dall'ospedale, ma sono sotto choc. L'ultimo saluto a Tobia e Riccardo, dopo il nullaosta della Procura, sarà venerdì, con le esequie celebrate assieme per gli amici al Duomo di Mestre alle 10.30. I vecchi compagni del Bruno-Franchetti e i nuovi colleghi dell'Accademia di architettura svizzera, a Mendrisio, dove Tobia e Riccardo stavano entrambi frequentando un master, sono sconvolti e chiusi nel silenzio per la perdita. Ma è tutta la città ad aver celebrato feste amare per la tragedia avvenuta il giorno prima di Natale. 

Sulla pagina internet dell'istituto Bruno-Franchetti, come il giorno prima avevano fatto al Taliercio esponendo uno striscione con i nomi degli amici scomparsi, è apparsa una foto della quadra di basket ai tempi della "Reyer School Cup" che, a partire dal 2015, inanellava una vittoria dopo l'altra. C'erano Tobia De Eccher e Riccardo Pastrello fra i giocatori, e nell'immagine in bianco e nero si vedono a colori solo loro due. «Ciao Riccardo, ciao Tobia - si legge sotto la foto - Ci salutiamo troppo presto. Tutto il Bruno-Franchetti vi stringe in un forte abbraccio».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La dedica del Bruno-Franchetti a Tobia e Riccardo scomparsi

VeneziaToday è in caricamento