Frontale al Montiron: auto distrutte e conducenti incastrati tra le lamiere | FOTO

L'incidente alle 5.45 sulla strada statale Triestina. Coinvolte una Renault Espace e un'Alfa Romeo Mito. Entrambi i coinvolti sono stati liberati dai pompieri e portati in ospedale

All'improvviso una delle due auto ha invaso la corsia di marcia opposta (forse per un colpo di sonno) proprio quando sopraggiungeva un altro veicolo, inevitabile lo schianto frontale. Preoccupazione nelle prime ore della mattinata di giovedì sulla strada statale Triestina, in località Montiron.

I soccorsi

Per cause ancora al vaglio delle forze dell'ordine, un'Alfa Romeo Mito condotta da un 22enne di origini napoletane stagionale nel Veneziano e una Renault Espace al cui volante c'era un mestrino residente a Favaro sono state praticamente distrutte dallo schianto: tutti i coinvolti (i due conducenti e un passeggero) sono rimasti incastrati nel rispettivo abitacolo e, per questo motivo, sul posto si sono portati anche i vigili del fuoco, che hanno liberato i 3 feriti. Quest'ultimi sono stati poi affidati ai sanitari del 118, che hanno stabilizzato tutti e li hanno portati in ospedale.

Due feriti in prognosi riservata

Per il tempo necessario la statale è rimasta interdetta al transito, dopodiché è stato istituito un senso unico alternato. Le operazioni di soccorso sono terminate dopo un'ora e mezza circa. Ad avere la peggio sono stati il conducente del Mito e il passeggero: un 24enne. Entrambi sono ricoverati in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione dell'ospedale di Mestre. Il conducente dell'Espace, invece, è stato trasferito in codice giallo all'ospedale di Mirano. E' possibile che alla base della sbandata di uno dei veicoli possa esserci stato un colpo di sonno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Apre il nuovo supermercato Aldi di Mestre

  • Epilessia: anche nel distretto di Mirano-Dolo c’è una risposta a questa malattia neurologica

  • Auto esce di strada e finisce contro un platano, morta una 38enne

  • Controlli a tappeto nel Veneziano, quattro arresti

  • Fermato con la cocaina, in casa un arsenale di armi e esplosivo al plastico

  • Badante si schianta con l'auto: aveva un tasso alcolemico di 3,33

Torna su
VeneziaToday è in caricamento