Schianto all'incrocio a Pianiga: 5 donne e una bambina all'ospedale. Elicottero sul posto

L'incidente si è verificato nel tardo pomeriggio di giovedì al crocevia tra via Volpino e via Marinoni. Un'anziana elitrasportata a Padova. Occupanti incastrati nell'abitacolo

Si è rischiato grosso, perché le occupanti della Mercedes dopo lo schianto sono rimaste incastrate nell'abitacolo, con l'acqua del fossato che potenzialmente avrebbe potuto annegarle. Sono state liberate grazie all'intervento dei vigili del fuoco, intervenuti verso le 18 di giovedì assieme ai sanitari del 118 in via Volpino a Pianiga, a pochi metri dal confine con Santa Maria di Sala.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incidente

E' stato lì che, per cause al vaglio dei carabinieri della tenenza di Dolo, con ogni probabilità per una mancata precedenza in corrispondenza del crocevia, una Mercedes con a bordo 5 donne residenti a Noale (tra cui una bambina) e una Kia Sportage condotta da una signora di Murelle di Villanova di Camposampiero si sono scontrate.

In 6 all'ospedale

La Kia dopo un'improvvisa sterzata verso destra sarebbe finita di muso dentro il fossato adiacente a via Marinoni, sulla destra rispetto alla direttrice di marcia della Mercedes, che invece ha finito la propria corsa sempre nel corso d'acqua, ma cappottandosi. Al volante una 60enne della Città dei Tempesta, con la madre e la zia. Tra loro anche una bambina e un'altra parente. Vista la dinamica, è stato chiesto l'intervento dell'elicottero del 118 di Padova: una volta stabilizzata, una 76enne è stata elitrasportata nel nosocomio euganeo in codice rosso, anche se non verserebbe in pericolo di vita. Un'altra coinvolta, con ogni probabilità la conducente, è stata trasportata in ambulanza all'Angelo di Mestre, mentre altre 2 occupanti, non gravi, sono state caricate in ambulanza e portate a Dolo. Un'altra contusa ha invece ricevuto le cure del pronto soccorso di Mirano.

WhatsApp Image 2018-05-31 at 19.40.52-2

Polemiche per la sicurezza

La bambina, che si trovava sul seggiolino apposito, è apparsa molto provata ma per fortuna non ha riportato traumi. Anche l'automobilista che si trovava sull'altro veicolo ha necessitato delle cure dei sanitari del Suem. L'incrocio è rimasto bloccato per alcune ore, soprattutto per la delicatezza delle operazioni di recupero dei mezzi coinvolti. Sul posto anche il sindaco di Pianiga, Massimo Calzavara. In tanti tra i residenti hanno lamentato la pericolosità degli incroci della zona, chiedendo la predisposizione di una rotonda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

  • Il Veneto sarà ancora in area arancione da domani: cosa si può fare e cosa no

Torna su
VeneziaToday è in caricamento