menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto: immagine d'archivio dell'ambulanza

Foto: immagine d'archivio dell'ambulanza

Auto fuori strada: in gravi condizioni giovane veneziana

L'impatto accaduto nella notte a Verona è costato la vita al ragazzo che si trovava al volante, deceduto sul posto. Al suo fianco viaggiava l'amica, una 26enne di Vigonovo, ricoverata in codice rosso

Un grave incidente stradale è avvenuto nella notte tra sabato 5 e domenica 6 gennaio a Verona. Stando alle prime informazioni disponibili, una macchina è uscita di strada in via Curiel, nella quartiere di Borgo Milano, quando mancava poco meno d'un quarto d'ora all'una. Alla guida del veicolo si trovava un giovane 26enne veronese che ha perso il controllo della macchina finendo contro un albero. Per lui non c'è stato niente da fare. È morto sul posto. Al suo fianco viaggiava una giovane veneziana, 26enne di Vigonovo, soccorsa dagli operatori del 118 e trasferita d'urgenza all'ospedale maggiore di Borgo Trento, dove è stata ricoverata in gravi condizioni.

Verifica della dinamica

Sul luogo dell'incidente, oltre ai sanitari intervenuti con due automediche e un'ambulanza, sono giunti anche i vigili del fuoco e gli agenti della polizia municipale per effettuare i rilievi. Il mezzo, una Fiat Punto è stato sottoposto a sequestro su disposizione del pubblico ministero di turno. I pompieri hanno lavorato per oltre un'ora. I veicolo è finito sotto sequestro e sono state disposte perizie sulla velocità e sulle condizioni di salute del conducente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
  • Attualità

    L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento