menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia a Chioggia: ragazzi in bicicletta investiti sulla Romea, una di loro perde la vita

L'incidente verso le 19.30 di sabato non distante dal centro commerciale Clodì a Brondolo. La vittima ha 14 anni. Altri due giovani sono stati portati in ospedale. La città è sotto shock

L'auto non riesce a evitarli e li travolge in pieno. Tragico incidente stradale sabato sera a Chioggia, in corrispondenza della rampa del cavalcavia che porta al centro commerciale Clodì e al McDonald's: una ragazza di 14 anni, Chiara Pavanello, ha perso la vita in ospedale dopo essere stata investita sulla strada statale Romea. La vittima si trovava in compagnia di un amica di 15 anni e di un ragazzo sempre adolescente. Entrambi i feriti sono stati trasportati al pronto soccorso a causa dei traumi riportati nell'impatto con una Volskwagen Polo. Sospette fratture per loro. Non sono in pericolo di vita. Sabato sera in tanti hanno raggiunto il nosocomio clodiense, vicino al luogo dell'incidente. E' una tragedia che ha ammutolito tutti. Secondo le forze dell'ordine, il trio di giovani si sarebbe trovato a bordo di due biciclette elettriche. Intendevano raggiungere il McDonald's per trascorrere la serata. Il conducente dell'auto, che procedeva in direzione Ravenna, si è subito fermato, ma lo scenario è apparso fin dall'inizio molto preoccupante.

Chioggia sotto shock: fiaccolata lunedì per ricordare Chiara

Rilievi dei carabinieri

Per i rilievi sul posto, al chilometro 88,9 della Romea a Brondolo, si sono portati i carabinieri della compagnia locale, mentre gli agenti del commissariato si sono occupati di gestire la viabilità, andata subito in difficoltà. Il ritorno al doppio senso di marcia sulla statale solo verso le 22. E' stato chiesto l'ausilio anche dei vigili del fuoco. La terribile notizia si è subito allargata a macchia d'olio in città, dove in tanti hanno espresso la propria costernazione per ciò che è accaduto, specie sui social network. La 14enne aveva una compagnia di amici molto affiatata, come accade spesso a quell'età. Ora i giovani si stanno sostenendo l'un l'altro, alle prese con un lutto che è difficile da accettare e da metabolizzare. Era legatissima alla sorella di pochi anni più grande e al fratello, oltre che alla madre, salutata con un selfie insieme nel giorno del compleanno della donna. Tante le foto che la ritraggono con le migliori amiche durante i lunghi pomeriggi trascorsi insieme. Una vita davanti, una vita che si è spenta troppo presto.

"Trovare un'alternativa sicura per raggiungere il McDonald's"

Altri ciclisti investiti poco prima

Poco prima si sono verificati almeno altri due incidenti simili, per fortuna senza conseguenze mortali: uno a Scorzè, a due passi dal centro commerciale Emisfero. I sanitari sono intervenuti in via Malcanton e hanno trasportato un ferito in codice giallo all'ospedale. Subito dopo un'altra persona in bici è stata travolta a Santa Maria di Sala, in via Stradona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento