rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Incidenti stradali Dolo

Tragedia in autostrada: persona travolta e uccisa in A4 nel territorio di Pianiga

L'incidente poco prima delle 9 di venerdì all'altezza del chilometro 374, vicino al cavalcavia tra Ballò e Cazzago. L'uomo stava attraversando a piedi la carreggiata, in confusione

Travolto in pieno e ucciso mentre si trova in autostrada, all'altezza del chilometro 374+500. Tragedia venerdì mattina in A4, in prossimità del bivio con la A57, nel territorio comunale di Pianiga. Proprio in corrispondenza del cavalcavia tra Ballò e Cazzago. La dinamica dell'accaduto è al vaglio della polizia stradale, che ha raccolto le testimonianze di chi ha assistito alla scena e si riserva ulteriori accertamenti attraverso le telecamere di sorveglianza.

Pedone travolto sulla A4

Investito mentre attraversa

L'incidente poco prima delle 9 in direzione Venezia: stando a una prima ricostruzione, la vittima (A.F., moldavo di 44 anni) era a piedi e sarebbe stata investita mentre tentava di attraversare la carreggiata. L'uomo si sarebbe buttato improvvisamente in mezzo alla strada, cogliendo di sorpresa i veicoli in transito e finendo travolto da una macchina e da un furgone: i conducenti si sono trovati il pedone davanti all'improvviso, senza più possibilità di evitarlo. A quel punto l'uomo è stato sbalzato nello spazio che delimita le due carreggiate autostradali.

Accertamenti

Sono in corso gli accertamenti per capire come mai l'uomo si trovasse lì: si tratta di una persona arrivata in Italia da pochi giorni che era ospitata da un parente poco distante dal luogo della tragedia. A un certo punto tre vicini hanno chiamato i carabinieri perché l'uomo si stava allontanando comportandosi in maniera completamente illogica, come carezzare i muri. Si sarebbe anche ferita a un piede cadendo a terra. Fatto sta che i militari dell'Arma non hanno avuto nemmeno il tempo di portarsi sul posto che contemporaneamente è arrivata la notizia dell'incidente in A4.

I soccorsi

Sul posto operano, oltre alla polizia stradale, il Suem 118 anche con l'elicottero e quattro mezzi ausiliari con il personale Cav, coordinato dal Centro operativo di Mestre. Inevitabili le ripercussioni sulla viabilità, con il traffico che è avanzato su carreggiata ridotta e 8 chilometri di coda in direzione Venezia. Verso le 11.30 la carreggiata è stata liberata e la coda si è smaltita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in autostrada: persona travolta e uccisa in A4 nel territorio di Pianiga

VeneziaToday è in caricamento