menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragico schianto a Mira: anziano investito in pieno da un'auto perde la vita sul colpo

La vittima risiede a Oriago e si trovava in sella a una bici da corsa. L'impatto all'altezza dell'intersezione tra via Nazionale e via Don Minzoni. Inutili i soccorsi dei sanitari

Investito in pieno, viene caricato sul parabrezza per poi rovinare sull'asfalto privo di vita. Tragico incidente stradale nel tardo pomeriggio di lunedì a Mira, all'altezza dell'intersezione tra la strada regionale 11 e via Don Minzoni. Per cause ancora al vaglio della polizia locale, Ottavio Travagnin, 80enne residente a Oriago, ha perso la vita dopo essere stato investito in pieno da una Volkswagen Passat che aveva appena lasciato la strada regionale per imboccare via Don Minzoni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Impatto devastante

Il conducente non si sarebbe accorto del ciclista, in sella a una bici da corsa, e l'avrebbe colpito in pieno, senza nemmeno il tempo di frenare. Il parabrezza dell'auto è apparso completamente in frantumi, mentre anche il tettuccio avrebbe riportato dei danni a causa dell'incidente. Sul posto i sanitari del 118 non hanno potuto far altro che constatare la morte dell'anziano, che addosso non aveva documenti. A identificarlo è stato un nipote che, tornando a casa dal lavoro, si è accorto della bici a terra ed è accorso chiedendo informazioni. Purtroppo i peggiori presagi non si sono rivelati errati.

Strada chiusa

Per permettere i rilievi da parte delle forze dell'ordine via Don Minzoni è stata chiusa al transito per il tempo necessario, mentre sulla strada regionale è stato istituito un senso unico alternato. Inevitabili i disagi alla viabilità, anche perché l'incidente si è verificato in pieno orario di punta. La salma è stata trasportata dalle onoranze funebri Lucarda all'obitorio dell'ospedale di Dolo, mentre la Volkswagen Passat e la bici, apparsa con il telaio letteralmente spezzato in due a causa dell'impatto, sono state rimosse dal soccorso stradale Fortin.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento