Schianto a Jesolo fra tre veicoli: auto distrutte e tre feriti, uno in elicottero all'Angelo

Incidente sabato mattina lungo via Roma Destra. I vigili del fuoco hanno aiutato a estrarre le persone coinvolte. Un 75enne elitrasportato a Mestre. Rilievi affidati alla polizia locale

Un preoccupante incidente stradale è avvenuto nella tarda mattinata di sabato nel territorio di Jesolo, all'incirca a metà strada tra il Lido e Jesolo Paese. Tre veicoli sono stati coinvolti in uno scontro che ha avuto luogo verso le 11.45 non distante dall'incrocio tra via Roma Destra e via Mameli. Le macchine sono carambolate sulla strada, fuori controllo e parzialmente distrutte.

Un 75enne via in elicottero

Una volta lanciato l'allarme sul posto si sono precipitati i mezzi di soccorso, con il personale sanitario impegnato a prendersi cura dei feriti. È stato chiesto pure l'intervento dell'elicottero del Suem, atterrato a pochi metri dal punto dello schianto. Presenti anche le pattuglie della polizia municipale e i vigili del fuoco, che hanno lavorato per estrarre le persone dagli abitacoli. Tre le persone rimaste infortunate: due in modo non preoccupante, portate all'ospedale di Jesolo; il terzo (un 75enne del posto) in modo apparentemente più grave, tanto che è stato caricato sul velivolo del 118 per essere trasportato all'Angelo di Mestre, dove si trova sotto osservazione.

Tamponamento e schianto frontale

Stando a quanto ricostruito dalla polizia locale, l'incidente sarebbe stato innescato dal conducente di una Bmw, un 43enne di Cavallino, che procedeva in direzione Lido. L'uomo non si sarebbe accorto di una Toyota Yaris (alla cui guida c'era una 58enne di San Donà) che, davanti a lui, si era fermata in mezzo alla carreggiata con l'intenzione di svoltare a sinistra per entrare nel parcheggio di un negozio. Il tamponamento è stato violento e la Yaris è stata sbalzata sulla corsia opposta proprio mentre sopraggiungeva una Toyota Aygo, andando a sbattere frontalmente contro quest'ultima. Ad avere la peggio è stato il conducente della Aygo: saranno necessarie le prossime ore per avere un quadro più chiaro delle sue condizioni di salute. La carreggiata è rimasta chiusa per circa due ore, con il traffico deviato su vie alternative.

WhatsApp Image 2018-04-28 at 12.45.09(1)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Dpcm, quando serve l'autocertificazione in Veneto: il modello ufficiale da scaricare

Torna su
VeneziaToday è in caricamento