menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rischia di morire annegato in furgone, lo salva un passante di Campolongo Maggiore

E' successo martedì sera sulla Piovese a Legnaro, nel Padovano. Un 69enne del posto è finito fuori strada, un 45enne romeno del Veneziano gli ha tenuto la testa fuori dall'acqua

Un "eroe", e non per caso. Con sangue freddo e determinazione, martedì sera, dopo che un furgone era finito ribaltato nel fosso, un automobilista che aveva notato la scena si è fiondato a soccorrere l'anziano alla guida, sorreggendogli la testa che si trovava sott'acqua e tagliandogli la cintura di sicurezza per consentirgli di liberarsi dal veicolo in cui stava rischiando di morire annegato.

L'INCIDENTE. È successo martedì sera, poco dopo le 21, sulla statale 516 "Piovese", a Legnaro. P.G., 69enne alla guida di un Fiat Qubo, residente in via 25 Aprile, tra Legnaro e Vigorovea, era appena uscito dalla strada di casa per immettersi sulla principale, in direzione di Padova, quando, per ragioni al vaglio dei carabinieri della stazione di Ponte San Nicolò, è fuoriuscito autonomamente dalla carreggiata, finendo la sua corsa nel fossato adiacente. Stando a una prima ricostruzione, poco prima di via 25 Aprile, sulla statale c'è una fermata dei mezzi pubblici e un pullman in quel momento si era fermato, forse non consentendo all'anziano una completa visuale delle auto che sopraggiungevano, motivo per cui all'origine dell'incidente potrebbe esserci una manovra azzardata del 69enne, che potrebbe aver preso in modo brusco l'immissione, perdendo il controllo del furgone.

I SOCCORSI. Dopo aver assistito all'episodio, I.M., 45enne romeno residente a Campolongo Maggiore, incolonnato in auto dietro al pullman assieme alla sua famiglia, non ci ha pensato due volte e si è precipitato a soccorrere il conducente del furgone, aiutato anche da qualche altro automobilista di passaggio. Provvidenziale il suo tempestivo intervento, che ha consentito di evitare peggiori conseguenze per l'anziano, poi soccorso dai sanitari del Suem 118 che lo hanno trasportato all'ospedale di Piove di Sacco, dove è stato ricoverato, non in pericolo di vita, in rianimazione, per scongiurare il rischio di infezioni o altri problemi legati al fatto che aveva ingerito l'acqua del fossato. Sul posto per il recupero del furgone sono intervenuti anche i vigili del fuoco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Veneto sarà quasi di sicuro in area arancione, Zaia: «Oggi l'Rt è a 1,12»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento