rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Incidenti stradali Chioggia / Lungomare Adriatico, loc. Sottomarina

Livia Zennaro morta travolta e uccisa sulle strisce pedonali a Sottomarina

La donna, 80enne residente in via Bellemo, poco dopo le 13 di ieri è stata falciata da un Mercedes 180 sul lungomare, all'altezza dei Bagni Clodia. Alla guida M.B., 30enne del posto

Non ce l'ha fatta Livia Zennaro, l'80enne che ieri, poco dopo le 13, è stata travolta e uccisa mentre attraversava sulle strisce pedonali via Lungomare Adriatico, all'altezza dei Bagni Clodia. La vittima, residente in via Bellemo, è stata falciata da un Mercedes 180 guidata da M.B., 30enne anch'egli del posto. L'auto proveniva da sud verso nord, mentre l'anziana stava attraversando la carreggiata in direzione della spiaggia.

Già durante i primi soccorsi le condizioni di Livia Zennaro sono apparse molto gravi: i sanitari accorsi le avevano diagnosticato un grave trauma cranico, ferite al torace e conseguenze a un polmone. In più una sospetta frattura al femore, dovuta all'urto con il Mercedes. Dopo essere stata trasportata d'urgenza all'ospedale di Chioggia, di fronte al precipitare del quadro clinico è stato fatto alzare un elicottero del Suem da Padova per trasferire la donna all'ospedale dell'Angelo di Mestre. Nonostante ciò, però, Livia Zennaro non ce l'ha fatta ed è deceduta. Troppo gravi i traumi riportati. Il veicolo è stato posto sotto sequestro dal pubblico ministero di turno, mentre l'alcoltest nei confronti di M.B. ha dato esito negativo.

L'incidente si è verificato sulla strada principale di Sottomarina: un lungo rettilineo a due corsie con viale alberato. Possibile quindi che si sia trattato di una disattenzione dell'automobilista. I rilievi ieri sono continuati per molte ore dopo lo schianto, ma i disagi alla viabilità, inevitabili, sono comunque risultati limitati.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livia Zennaro morta travolta e uccisa sulle strisce pedonali a Sottomarina

VeneziaToday è in caricamento