rotate-mobile
Incidenti stradali Mestre Centro / Via Cappuccina

Ciclista finisce sulle rotaie del tram e cade a terra sbattendo la testa

L'incidente stamattina in via Cappuccina. La donna, sui cinquant'anni, ha poi raggiunto il pronto soccorso per accertamenti. Ferite comunque lievi

Un incidente che più volte si è verificato da quando per le strade mestrine è arrivato il tram. Stavolta è toccato a una ciclista cinquantenne in sella alla propria bicicletta. Stamattina in via Cappuccina, all'altezza della sede del comando di terraferma della polizia municipale, la malcapitata si è lanciata nel sorpasso di un altro velocipede. Poi, rientrando, le "sue" ruote sono finite all'interno della sede del binario del siluro rosso.

Inevitabile la perdita dell'equilibrio e la caduta rovinosa sull'asfalto. La donna avrebbe battuto la testa. Per questo sarebbe stata trasportata al pronto soccorso dell'ospedale Dell'Angelo per accertamenti, anche se le sue condizioni non sarebbero gravi. Questo tipo di incidenti, però, non sono nuovi nella terraferma veneziana.

Un motociclista per le rotaie "nuove di zecca" posizionate sul ponte della Libertà, con i cantieri ancora aperti, mesi fa finì a terra poco prima del semaforo del Tronchetto. Fu lui stesso sui quotidiani locali a mettere nel mirino la loro pericolosità per i pendolari delle due ruote. Sia che si muovano in bici, sia che lo facciano in moto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclista finisce sulle rotaie del tram e cade a terra sbattendo la testa

VeneziaToday è in caricamento