Giovedì, 21 Ottobre 2021
Incidenti stradali Caorle

Michela Dorigo di Caorle morta in un incidente frontale sulla Cadore Mare

La 29enne domenica verso le 19.30 avrebbe perso il controllo della sua Fiat Punto grigia e avrebbe invaso la carreggiata opposta proprio mentre sopraggiungeva un'altra auto

Tragico frontale domenica sera sulla Cadore Mare, all'altezza di Cimetta di Codogné. Nello schianto ha perso la vita Michela Dorigo, 29enne residente a Caorle. Secondo i testimoni che hanno assistito all'incidente, come riporta La Nuova Venezia, la giovane, complice l'asfalto bagnato, avrebbe improvvisamente sbandato invadendo con la sua Fiat Punto grigia la corsia di marcia opposta. Proprio in quel momento stava sopraggiungendo una Citroen Xsara con a bordo tre giovani extracomunitari.

Inevitabile lo schianto. I tre ragazzi sono rimasti feriti, ma non sarebbero in pericolo di vita. Subito hanno iniziato a formarsi incolonnamenti in entrambe le direzioni. Quel tratto di strada, infatti, molto trafficato e a poca distanza dalla zona industriale di San Vendemiano, nel Trevigiano, si caratterizza per una carreggiata stretta e poco illuminata.


Alcuni automobilisti avrebbero raggiunto i veicoli accartocciati tentando di fornire i primi soccorsi alla giovane vittima, ma non c'è stato nulla da fare. Ai sanitari del Suem, intervenuti assieme a una squadra di vigili del fuoco, non è rimasto altro che constatare il decesso di Michela Dorigo, architetto.

Per un tragico scherzo del destino i genitori della vittima si sono ritrovati imbottigliati nella stessa coda causata dall'incidente della figlia. Hanno appreso la notizia più tremenda per un padre e una madre accorgendosi con i propri occhi che quell'auto distrutta in mezzo alla carreggiata era quella di Michela.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Michela Dorigo di Caorle morta in un incidente frontale sulla Cadore Mare

VeneziaToday è in caricamento