menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Investe un ciclista e si dà alla fuga, pirata della strada denunciata

Una 33enne lo scorso 17 luglio ha travolto un uomo in sella alla sua bici a Mira ed è fuggita. I testimoni e le telecamere di sorveglianza della zona l'hanno incastrata

Subito dopo aver investito un ciclista, anziché fermarsi e soccorrerlo aveva premuto l’acceleratore e se n’era andata. Le telecamere di sorveglianza hanno incastrato una donna «piratadella strada», responsabile dell’incidente avvenuto lo scorso 17 luglio lungo via Nazionale a Mira. L’automobilista, una 33enne di origini romene, è stata denunciata per omissione di soccorso. 

Decisive le telecamere

Lo schianto si era verificato all’altezza della stazione di servizio Q8. La 33enne, nonostante gli inviti dei testimoni a fermarsi, si era dileguata. Mentre il ciclista, di Fiesso, era stato accompagnato all'ospedale per le ferite gli agenti avevano dato il via alle indagini per dare un volto e un nome al pirata. Decisiva è stata la registrazione effettuata dal varco di controllo installato sul ponte di Oriago grazie alla quale è stato possibile individuare una serie di auto che potevano corrispondere a quella che aveva investito il ciclista. "E' stata richiesta al Ced della direzione generale della Motorizzazione una interrogazione massiva di tutte le vetture che assomigliavano a quella che dopo aver causato l'incidente non si era fermata. Con la selezione delle immagini e ulteriori verifiche si è risaliti alla responsabile", spiega il comandante della polizia locale Mauro Rizzi.Alla 33enne è stata anche sospesa la patente.  “Con questa operazione si conferma l'utilità dei nuovi sistemi di videosorveglianza attivati da questa Amministrazione comunale”, commenta l’assessore alla Sicurezza Fabio Zaccarin.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento