Ciclista travolto e ucciso da un'auto

L'incidente giovedì pomeriggio in via Nazionale a Mira. La vittima è un uomo di 49 anni

Via Nazionale a Mira (archivio); nel tondo, Massimo Marin

Stava pedalando in sella alla sua bici da corsa quando un'auto lo ha travolto. Con l'impatto ha sfondato il parabrezza e poi è finito sull'asfalto. Non c'è stato niente da fare per Massimo Marin, ciclista 49enne di Villanova di Camposampiero (Padova), investito giovedì pomeriggio a Mira, all'incrocio tra via Nazionale e via Don Minzoni. 

In quello stesso punto, esattamente due anni fa, perse la vita un altro appassionato della due ruote, anche in quel caso dopo essere stato centrato da un'auto. La dinamica dello schianto di giovedì pomeriggio è ancora al vaglio della polizia locale. Da una prima ricostruzione sembra che la macchina, guidata da una signora, stesse svoltando a sinistra in via don Minzoni quando ha investito il ciclista, che pedalava lungo via Nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: altri due al Civile di Venezia. Aggiornamenti

  • Coronavirus: l'ordinanza per i Comuni colpiti del Veneto

  • Apre il nuovo supermercato Aldi di Mestre

  • Coronavirus: quali sono i sintomi e come comportarsi in caso di contagio

  • Coronavirus, attenzione al massimo in Veneto. Zaia: «Pronti a misure drastiche»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento