menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mirano: in coma il 79enne travolto in via Gramsci, i residenti protestano

Chi vive sulla strada in cui il 9 gennaio è accaduto lo schianto lamenta l'aumento del traffico e, di conseguenza, i maggiori pericoli nel muoversi per bambini e anziani

E' in coma il 79enne travolto lunedì pomeriggio in via Gramsci a Mirano. Le sue condizioni sarebbero disperate. Ora l'anziano si trova ricoverato nel reparto di rianimazione dell'ospedale Dell'Angelo di Mestre. Gli agenti della polizia locale miranese stanno indagando per ricostruire con esattezza la dinamica dell'incidente. L'uomo stava attraversando la strada in sella alla sua bicicletta all'altezza del centro commerciale Lidl, sulle strisce pedonali, quando è stato colpito da una Mercedes classe A guidata da una 36enne del luogo.


Dopo l'incidente i residenti si interrogano sulla sicurezza della strada. Una delle arterie principali del paese. Collega infatti il centro con il nuovo quartiere residenziale sorto a sud del comune, che negli ultimi anni è stato caratterizzato da una forte espansione. Il traffico di conseguenza è aumentato, e, con esso, anche i pericoli per anziani e bambini. Si profila la possibilità che, per costringere gli automobilisti a diminuire la velocità, la quale stando ai divieti non dovrebbe comunque superare i trenta chilometri orari, vengano posti due dossi dissuasori in corrispondenza dei punti più critici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento