menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Taglia la strada al minibus Atvo che finisce contro una palizzata: pirata in fuga

È successo mercoledì mattina, attorno alle 10.40 a Musile di Piave. Fortunatamente nell'autobus non c'erano passeggeri. Conducente al pronto soccorso per accertamenti di rito

Poteva essere una tragedia, se l’autista non avesse avuto la prontezza di frenare per tempo e se in quel momento fosse passato una moto o una bicicletta. È quanto accaduto martedì mattina lungo la Statale 14, a Musile di Piave: un incidente che avrà anche una coda giudiziaria visto che il conducente dell’utilitaria (su cui sono state avviate le indagini per la sua identificazione) che lo ha provocato non si è fermato a prestare soccorso e si è dileguato.

Autobus fortunatamente vuoto

Il fatto è avvenuto verso le 10.40, lungo l’arteria principale del territorio, molto transitata, anche da moto e cicli. Il mezzo di Atvo, un mini bus da 19 posti, adatto anche al trasporto di persone con disabilità, stava rientrando in autostazione, a San Donà di Piave, dopo un servizio e fortunatamente non aveva passeggeri a bordo. Secondo una prima ricostruzione, dall’intersezione via Industrie è sopraggiunta una utilitaria che non ha rispettato il dare la precedenza. L’autista di Atvo si è accorto per tempo ed ha frenato per evitare così il violento impatto. A causa anche dell’asfalto reso scivoloso dalla pioggia, il mezzo è finito fuori strada, alla sinistra rispetto alla direzione di marcia, finendo "a cavallo" di un fossato e con la parte anteriore contro una palizzata.

Automobilista in fuga

L’auto che ha provocato il tutto si è dileguata. Sul posto è intervenuta la polizia locale di Musile e l’ambulanza del Suem di San Donà. L’autista è stato trasportato al pronto soccorso per accertamenti, ma non ha riportato ferite se non qualche contusione. La viabilità ha subito dei forti rallentamenti durante l’intervento dei sanitari e per il tempo necessario ai rilievi e allo spostamento del mezzo, che ha riportato qualche danno. Ora la Municipale sta cercando testimoni che possano ricondurre al pirata, su cui pesa l’omissione di soccorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Mestre

Avviata la riqualificazione di piazzale Cialdini con il nuovo ponte sull'Osellino

Attualità

Giorno della Memoria 2021: il calendario delle iniziative

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento