Carambola tra due auto e un autobus: tre persone ferite

L'incidente sabato a Musile di Piave. Nessuno è in gravi condizioni. Tre all'ospedale

Il luogo dell'incidente

L'autista dell'autobus, con una manovra improvvisa, è riuscito ad evitare il peggio. E' di tre persone ferite il bilancio di un incidente avvenuto sabato all'ora di pianzo a Musile di Piave. Il bus di Atvo stava giungendo da Mestre, direzione Musile, con a bordo quattro persone. Nel senso opposto di marcia una Citroen C4, condotta da una signora e che trasportava una anziana; quindi una Volkswagen Polo, la cui conducente è una donna.

La dinamica è ancora al vaglio della pattuglia dei vigili. Una delle ipotesi è che la Polo fosse in fase di sorpasso ma non è escluso nemmeno che si sia trovata di fronte la C4 in fase di svolta a sinistra. Quello che appare certo è che stava per verificarsi un terribile impatto frontale tra il bus e la Polo: l’autista Atvo, 41 anni di San Donà di Piave, è riuscito ad evitarlo grazie alla sua prontezza, che lo ha portato a sterzare completamente a destra, dove c’è la presenza del guard-rail.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Polo si è così trovata tra bus (cui è stata sradicata una parte della protezione del radiatore) e Citroen. Nessun ferito tra i presenti nel bus Atvo; la conducente della Volksvagen è stata portata al pronto soccorso di San Donà di Piave in condizioni che non desterebbero preoccupazione. Nell’ospedale sandonatese anche le altre due donne, pare solo per contusioni e accertamenti.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

  • Casa del sesso in centro a Mestre: arrestata una donna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento