menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lo investe in pieno con l'automobile e scappa, nuova caccia al pirata della strada a Mestre

L'incidente martedì mattina in via Lussingrande, in zona via Miranese. Un uomo è stato trasportato all'ospedale con una sospetta frattura. Indagini per individuare il fuggitivo

Lo investe in pieno e scappa. Si fa sempre più lunga la lista di pirati della strada nel territorio veneziano, dopo che solo poche ore fa un operaio della Fincantieri ha lanciato un appello per chiedere aiuto nel rintracciare la donna che il 4 novembre scorso l'ha travolto mentre si trovava sulle strisce pedonali in corso del Popolo. Per lui una frattura al perone. Traumi piuttosto simili sarebbero stati riportati anche dall'ultimo protagonista involontario di un investimento con fuga.

Si tratta di un uomo che stava attraversando la strada martedì mattina in via Lussingrande, non lontano da via Miranese. Si tratta di una strada che fa angolo con via Calucci. Lì un automobilista ha pensato bene di non fermarsi a soccorrere il ferito e di pigiare il piede sull'acceleratore, facendo perdere le proprie tracce per le strade del circondario. Sul posto si sono portati i sanitari del 118, che si sono presi cura dell'investito e l'hanno poi caricato a bordo di un'ambulanza, trasportandolo all'ospedale dell'Angelo. Ha riportato traumi guaribili in circa un mese, compatibili con una possibile frattura a una gamba.

In pronto soccorso si sono portati anche gli agenti del reparto motorizzato della polizia municipale, che hanno raccolto la testimonianza del paziente, tra i 30 e 40 anni, per capire se fosse a conoscenza di elementi utili per identificare l'auto fuggita. Nel caso in cui lui o qualche testimone sia stato in grado in quei concitati momenti di memorizzare il numero di targa del "pirata", allora le indagini potrebbero chiudersi velocemente. Chi avesse assistito alla scena o fosse a conoscenza di elementi che potrebbero risultare importanti per ricostuire la vicenda può contattare la polizia municipale. L'investitore rischia una denuncia per omissione di soccorso, oltre che un lunga serie di altri guai.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Veneto sarà quasi di sicuro in area arancione, Zaia: «Oggi l'Rt è a 1,12»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento