Incidente sul ponte della Libertà, camion rischia di cadere in laguna

Verso le 7.30 un tir da 75 quintali all'altezza del Tronchetto è sbandato sfondando il parapetto. Traffico in tilt in direzione di piazzale Roma

Il camion con le "ruote di fuori"

Incedibile incidente poco prima del bivio del Tronchetto sul ponte della Libertà stamattina. Verso le 7.30, infatti, un tir da 75 quintali è improvvisamente sbandato andando a sfondare il parapetto alla sua destra. Il mezzo si è fermato pericolosamente in bilico, rischiando di finire la sua corsa in laguna. Il conducente, forse vittima di un colpo di sonno, ha riportato lievi conseguenze a una mano. Tanto da rifiutare l'intervento dei medici del 118. Per fortuna il mezzo, di una ditta di lavanderie, al momento dell'impatto era vuoto. Fosse stato carico l'inerzia avrebbe potuto farlo piombare nel vuoto schiantandosi sui massi frangiflutti di sotto. Sarebbe stato un disastro.

Se il camionista, un 67enne di Mira, ha riportato conseguenze lievi, lo stesso non si può dire per la viabilità: tre i chilometri di coda che si sono subito formati in direzione di piazzale Roma. Per permettere l'intervento dei vigili del fuoco, che hanno recuperato il camion tramite anche una gru verso le 9, la circolazione è stata bloccata per una ventina di minuti. Dopodiché la carreggiata è stata riaperta a scartamento ridotto. Alle 9 quindi il traffico ha iniziato lentamente a fluidificarsi mentre iniziavano le operazioni di messa in sicurezza del parapetto, alle prese con un pericoloso buco con "ingresso diretto" in laguna.

LA TESTIMONIANZA - "Mi sono mosso dalla darsena nuova del Tronchetto intorno alle 7.30 per andare a prestare servizio - spiega un tassista acqueo - quando ero tra lo scalo fluviale e il ponte della Libertà ho sentito un botto fortissimo e un rumore di mattoni che si sgretolavano. Ho alzato lo sguardo e ho visto il camion in bilico sul precipizio del ponte. Credevo finisse in acqua".

Problemi sia per gli autobus, sia per i pendolari che inevitabilmente stamattina hanno dovuto gioco forza aspettare che il "bestione" smettesse di prendere "in ostaggio" il ponte. A decine hanno deciso di raggiungere piazzale Roma a piedi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

  • Ricoveri stabili, ma continuano i decessi: i dati aggiornati sul Covid-19

Torna su
VeneziaToday è in caricamento