menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
A destra, il giubbino che lo scooterista indossava al momento dell'incidente

A destra, il giubbino che lo scooterista indossava al momento dell'incidente

Appello dopo l'incidente in scooter: «Sono stato colpito da un'auto, cerco testimoni»

Lo schianto risale al 21 gennaio: un 52enne era rovinato a terra a poche decine di metri dall'inizio del ponte della Libertà, restando gravemente ferito

Dopo tre mesi il 52enne G.D. è ancora alle prese con le pesanti conseguenze di un incidente di cui è stato vittima il 21 gennaio all'imbocco del ponte della Libertà, sulla terraferma, mentre si dirigeva da Mestre verso Venezia. Quel giorno era alla guida del suo scooter quando, intorno alle 14.30, è caduto a terra. In seguito allo schianto ha riportato ferite gravi alla testa e ad un piede, è stato in coma per due giorni e poi ricoverato fino all'8 febbraio, giorno in cui è stato dimesso dall'ospedale con una prognosi di 90 giorni.

L'incidente

Anche se in apparenza è stata una caduta autonoma c'è la possibilità che un altro veicolo abbia toccato lo scooter, o gli abbia tagliato la strada, contribuendo a farlo finire a terra e poi allontanandosi senza prestare soccorso. L'uomo sostiene che sia andata proprio così: «Ho fatto quel tratto decine di volte e sono sempre stato attento all'attraversamento della rotaia del tram. Guido con cautela, non c'è logica in questa ricostruzione. Io sostengo, invece, di essere stato investito da una macchina che mi stava sorpassando sulla destra. Non ho colpe per ciò che è successo», aggiunge.

Appello

Il problema è che mancano elementi a sostegno di questa ricostruzione, anche perché non ci sono telecamere che riprendono il punto preciso in cui si è verificato il sinistro (a circa 300 metri di distanza dall'inizio del ponte translagunare). Per questo, anche se è passato del tempo, G.D. fa appello a chiunque possa aiutarlo: «Cerco testimoni che abbiano visto, o che abbiano informazioni sull'incidente. È successo verso le 14.30 di giovedì 21 gennaio. Viaggiavo a bordo di uno scooter di colore rosso, indossavo un giubbino giallo e stavo trasportando una busta verde con delle grucce, come si vede dalle foto».

Il punto dell'incidente-2

Foto: il punto dell'incidente

«Chiedo aiuto - conclude - perché sto pagando caro le conseguenze di quell'episodio in cui potevo anche morire: ancora oggi devo usare le stampelle, non posso mettere il piede sinistro a terra e non so per quanto tempo ancora farò fatica a camminare. Ho delle placche al volto che resteranno tutta la vita. Per non parlare dei danni e delle spese mediche. Perciò voglio che esca la verità».

Per ogni segnalazione utile è possibile scrivere una mail a veneziatoday@citynews.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento