menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incidente

L'incidente

Incidente a Stretti di Eraclea: auto si cappotta, una donna ferita grave

Lo schianto verso le 11 in via Cadorna. Quattro veicoli coinvolti. Una Toyota colpita in corsa dalla lampada di un lampione. Signora portata via in elicottero

Grave incidente stradale poco prima delle 11 di sabato a Stretti di Eraclea. In via Cadorna. Una signora si troverebbe in gravi condizioni ed è stata caricata in elicottero e trasportata d'urgenza all'ospedale dell'Angelo. Altre tre persone invece sono state invece portate all'ospedale di San Donà in codice giallo e verde: traumi più lievi per loro. Ma la dinamica è stata molto preoccupante, e solo per caso la conducente di una Toyota Aveo non è stata colpita in pieno da un palo della luce travolto da un altro veicolo imbizzarrito.

Sul posto tre ambulanze, oltre che come detto l'elicottero: a innescare la carambola sarebbe stato un frontale tra due auto (una di colore nero e l'altra di colore bianco). Sono ancora al vaglio le cause per cui uno dei due mezzi ha invaso la corsia opposta, ma è possibile che si sia trattato di un sorpasso azzardato. Fatto sta che l'auto di colore nero colpisce d'inerzia contro il lampione la cui lampada, secondo testimoni, finisce a terra colpendo una Toyota Aveo che sopraggiungeva in corsa dalla parte opposta. Nel mentre l'auto nera, con al volante un signore, si capovolge finendo la propria corsa a lato strada. Coinvolto nel sinistro anche un furgoncino.

Sul posto quindi sono dovuti entrare in azione anche i vigili del fuoco, che hanno "liberato" il conducente cappottato. Avrebbe subito da poco un'operazione al cuore e nella posizione in cui si trovava non riusciva a respirare. I pompieri hanno quindi tagliato la portiera e portato in salvo lo sventurato, poi soccorso dai medici. A preoccupare di più i sanitari la signora che si trovava al volante del veicolo bianco (il secondo coinvolto nel frontale), a causa pare di un grave trauma cranico. E' stata lei ad essere stata stabilizzata ed elitrasportata all'ospedale Dell'Angelo. Per permettere i soccorsi e i rilievi la strada è stata chiusa. Attorno tanti residenti attirati dai botti ripetuti avvertiti anche a grande distanza, oltre che dalle sirene e dall'atterraggio dell'elicottero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento