Incidente fra mezzi pesanti sulla A4 a San Stino, un morto

Quattro tir coinvolti in un tamponamento in direzione Trieste. Istituiti by-pass per lo scorrimento del traffico

Foto vigili del fuoco

Un grave incidente stradale è avvenuto verso le 8 di oggi, giovedì 11 luglio 2019, lungo l'autostrada A4 all'altezza di San Stino, direzione Trieste. Si tratta di un tamponamento in cui sono rimasti coinvolti quattro mezzi pesanti. Nello schianto - avvenuto nel tratto tra lo svincolo di uscita e quello di ingresso di San Stino - ha perso la vita una persona, conducente di uno dei tir. Un altro camionista è rimasto ferito. Sul posto hanno operato squadre di pompieri arrivate da Motta di Livenza, Portogruaro, San Donà e Treviso: i vigili del fuoco hanno messo in sicurezza i mezzi ed estratto l'autista poi dichiarato morto.

Tamponamento

Oltre ai vigili del fuoco sono intervenuti i soccorsi del 118, le forze dell'ordine e il personale dell'autostrada. Per permettere lo scorrimento del traffico, il Coa di Udine ha istituito un by-pass con uscita e immediato rientro a San Stino, oltre che un ulteriore by-pass "virtuale" sulla A27 e sulla A28. Al momento si registrano 6 chilometri di code. Stando alle prime informazioni, l'incidente sarebbe stato originato da un’autocisterna che avrebbe tamponato violentemente un altro mezzo pesante quasi fermo (il traffico in quel momento era molto intenso e in quel punto fortemente rallentato). Questo secondo mezzo ne ha tamponato un terzo e il terzo ha tamponato il quarto. L’autista dell’autocisterna, con targa croata, è deceduto sul colpo (si tratta di un giovane di 28 anni), mentre quello del secondo mezzo pesante coinvolto è rimasto ferito ma non è in pericolo di vita. Illesi gli altri due conducenti.

Traffico in autostrada

Il sinistro è avvenuto in quel tratto, tecnicamente definito “punto morto”, fra l’uscita e l’entrata del casello, quindi è stata istituita immediatamente l’uscita obbligatoria a San Stino e da lì chi doveva proseguire poteva rientrare nuovamente in autostrada. Il traffico comunque resta molto sostenuto, quindi il consiglio è di deviare lungo la A27 Mestre-Belluno fino a Conegliano e poi sulla A28 per Conegliano Portogruaro. Rallentamenti e code sono segnalate fra Latisana e Cessalto in direzione Venezia e tra San Donà e San Stino in direzione Trieste. Dopo la rimozione dei mezzi e la messa in sicurezza della carreggiata, verso mezzogiorno, il traffico è tornato alla normalità.

Potrebbe interessarti

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Temporali estivi: come proteggersi per evitare rischi

  • Festa del Redentore: i migliori punti da cui ammirare i fuochi

  • Forfora: da cosa è causata e come si combatte

I più letti della settimana

  • Auto contro un platano, morto un 28enne

  • La tragedia di Jesolo: quattro giovani vite spezzate, indagini su un presunto speronatore

  • Quattro giovani hanno perso la vita in un gravissimo incidente a Jesolo

  • I funerali di Eleonora, Leonardo, Riccardo e Giovanni allo stadio di Musile

  • Grandine come palline da ping pong, attimi di preoccupazione

  • Il papà di Giorgia, unica superstite nello schianto di Jesolo: «Come aver perso figli miei»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento