Doppia avaria a San Giuliano e sul ponte della Libertà: viabilità in difficoltà

Gli stop tra le 8.40 e le 9 in direzione Venezia. Lunghe code sul ponte translagunare. Tram bloccati e Actv costretta a mettere in campo gli autobus sostitutivi. Traffico in assorbimento

Una volta che Actv ha segnalato sui canali social ufficiali che la viabilità era tornata alla normalità, gli automobilisti e i pendolari si sono chiesti: "Ma allora perché siamo ancora bloccati sul ponte della Libertà?". Il motivo è semplice: dopo il primo stop se n'è verificato un altro, mandando in difficoltà la circolazione in direzione della laguna. 

Primo stop

Mattinata da dimenticare per coloro che dovevano raggiungere la laguna per motivi di lavoro o di studio. Andando con ordine, verso le 8.40 l'avaria di un veicolo privato all'altezza del cavalcavia di San Giuliano ha bloccato quella direttrice, costringendo Actv a mettere in campo gli autobus sostitutivi. Tutto si è risolto nel giro di un quarto d'ora, ma il percorso a ostacoli non è concluso lì. 

Secondo stop

Negli stessi minuti un autobus si è bloccato per un'avaria sul ponte della Libertà, in direzione Venezia. Il voluminoso mezzo ha bloccato dietro di sé 3 tram, impossibilitati a cambiare corsia. Dunque i bus sostitutivi sono rimasti in funzione e sul ponte translagunare si è determinato un tappo obbligato che ha mandato in tilt la circolazione, causando lunghe code non molto lontano da piazzale Roma. La situazione è poi migliorata con la rimozione del pullman, ma i tempi di percorrenza per gli automobilisti si sono dilatati di molto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento