"Alterato" al volante causa un frontale nella notte a Portogruaro

Un 28enne, a bordo di una Fiat Cinquecento, all'improvviso ha invaso la corsia opposta in viale Udine scontrandosi contro una Mercedes

Si trovava con ogni probabilità "alterato" al volante della propria Fiat Cinquecento. Alcol o droga non si sa. Servirà aspettare gli esiti degli esami tossicologici per capire se avesse assunto sostanze proibite o meno. E in caso dell'alcol, in che quantità. Fatto sta che nella notte tra mercoledì e giovedì un 28enne di Portogruaro con la sua condotta ha rischiato di causare una tragedia.

Il giovane, infatti, verso l'una si trovava in viale Udine quando all'improvviso, per cause ancora al vaglio dei carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Portogruaro, ha invaso la corsia di marcia opposta proprio nel momento in cui sopraggiungeva una Mercedes condotta da un 24enne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inevitabile lo schianto frontale tra i due veicoli. Fortunatamente però dopo l'impatto non si sarebbero registrati feriti. Ed è stato solo un caso. Una dinamica del genere, infatti, è stata alla base di numerose tragedie della strada. Anche nel Veneziano. Come detto, il sospetto è che a contribuire all'incidente sia stato lo stato psico-fisico "alterato" del conducente della Fiat Cinquecento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Pericoloso inseguimento in laguna, giovane sperona la volante: 25enne arrestato

  • Trova il padre senza vita in casa

  • Scomparso da tre giorni, trovato nel canale senza vita

Torna su
VeneziaToday è in caricamento