Valentina Menazza di Musile morta in un incidente stradale a Noventa

La ventenne, figlia dell'ex sindaco del paese, stava tornando a casa quando è improvvisamente uscita di strada con la sua Fiat Punto

Ambulanza (archivio)

Stava tornando a casa a Caposile per riposarsi prima di tornare al lavoro nel pomeriggio a Ponte di Piave. Nella sua abitazione che condivideva con i genitori, però, Valentina Menazza, studentessa universitaria ventenne di Musile di Piave, non ci è mai arrivata. La giovane è rimasta vittima di un tragico incidente stradale in località Romanziol a Noventa di Piave.

VALENTINA, AMANTE DELL'ARTE E CON LO SGUARDO AL FUTURO

Verso le 15, per cause ancora al vaglio delle forze dell'ordine, la Fiat Punto bianca che stava conducendo è improvvisamente uscita di strada schiantandosi contro un palo e un albero. Un botto terrificante che non ha lasciato scampo alla ventenne, figlia dell'ex sindaco di Musile Walter Menazza.

Inutili i soccorsi da parte dei sanitari del Suem e dei carabinieri, per la ragazza non c'è stato nulla da fare. Al momento non è possibile stabilire se a causare l'incidente possa essere stato un guasto meccanico, una disattenzione della vittima o un malore. La parte anteriore del veicolo si è accartocciata su se stessa. Una terribile scena si è parata davanti agli occhi degli automobilisti di passaggio, impotenti rispetto a quanto accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento