Incidenti stradali Via Mare Adriatico

Incidente a Jesolo in via Adriatico: 26enne salvato dalle fiamme, è grave

Lo schianto alle 9 all'intersezione con via La Bassa. M.F., 27enne di Cavallino, percorreva la strada in direzione Mestre con la sua Suzuki quando ha impattato contro un Ford Transit

Grave incidente stamattina a Jesolo in via Adriatico, all'altezza dell'intersezione con via La Bassa. M.F., 26enne residente a Cavallino Treporti, stava percorrendo la strada in moto in direzione Mestre quando, per cause ancora da accertare da parte della polizia municipale, si è schiantato contro un Ford Transit, alla cui guida c'era un 57enne residente a San Donà di Piave.

Sulla dinamica dell'accaduto vige il più stretto riserbo da parte delle forze dell'ordine. L'incidente tra la Suzuki del giovane e il furgone sarebbe avvenuto proprio in corrispondenza dell'incrocio. M.F., subito dopo l'urto, è rimasto bloccato tra le lamiere della moto, su cui si è subito sviluppato un principio d'incendio. Provvidenziale l'intervento di quattro automobilisti, che hanno "liberato" il malcapitato dalle fiamme e l'hanno trascinato poco lontano.

Il rogo è stato domato dai vigili del fuoco, mentre i sanitari del Suem hanno stabilizzato il centauro per poi trasportarlo d'urgenza in codice rosso all'ospedale di San Donà di Piave, da cui poi è stato trasferito all'ospedale Dell'Angelo di Mestre. Nel pomeriggio sarebbe stato operato per l'asportazione della milza e per lenire le gravi ustioni al viso di secondo e di terzo grado riportate. Secondo i sanitari che l'hanno in cura il giovane non sarebbe comunque in pericolo di vita.

 

Per permettere i rilievi alla polizia municipale il tratto di strada interessato è stato chiuso al transito dalla rotonda "Picchi" alla rotonda "Cattel" per alcune ore.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente a Jesolo in via Adriatico: 26enne salvato dalle fiamme, è grave

VeneziaToday è in caricamento