menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Schianti a San Giuliano, via Trieste e Bissuola (con polemica): "L'ennesimo, si intervenga"

Sabato 3 interventi del reparto motorizzato della polizia municipale tra Mestre e Marghera. Moto caduta in corrispondenza della rotaia del tram, due tamponamenti di cui uno con 3 feriti

Giornata impegnativa per la polizia municipale a Mestre. Le pattuglie del reparto motorizzato sono intervenute in tre occasioni, anche se in nessuna di queste, fortunatamente, si è trattato di incidenti gravi. Un tamponamento a catena è avvenuto fra quattro automobili in via Trieste a Marghera, all'altezza della tangenziale, verso le 10.30. Tre conducenti sono rimasti lievemente feriti e portati in ospedale per le cure del caso, mentre gli agenti si sono occupati del traffico, istituendo il senso unico alternato per il tempo necessario alle operazioni.

Un altro intervento è stato necessario sul cavalcavia di San Giuliano, dove un motociclista ha perso il controllo del mezzo cadendo sull'asfalto e ferendosi lievemente. L'incidente è avvenuto in corrispondenza della rotaia del tram, in un punto dove già diverse volte è accaduto qualcosa di simile. Possibile che la rotaia abbia contribuito a far scivolare il motociclo.

Un tampontamento anche in via Bissuola, stavolta tra due veicoli. Una delle auto coinvolte è finita contro un lampione, abbattendolo. L'episodio è stato occasione per la consigliera comunale Monica Sambo di evidenziare la pericolosità del tratto di strada tra l'istituto Berna e la scuola Da Vinci: "È l'ennesimo schianto in quel punto - scrive - Dopo 2 commissioni ed altrettanti sopralluoghi, con consiglieri municipali, tecnici comunali e polizia municipale, ci ritroviamo con un nulla di fatto e un nuovo incidente".

Il consigliere di municipalità Luigi D'adamo ha dichiarato che "la municipalità ha chiesto all'amministrazione, tramite i tecnici comunali, di intervenire con adeguati dispositivi di segnalazione dell'impostazione della curva e di realizzare dissuasori in corrispondenza degli attraversamenti pedonali sia in precedenza che dopo la curva in modo da limitare la velocità degli automobilisti e rendere più visibile la curva specialmente nelle ore notturne". "Auspichiamo - concludono - che l'amministrazione intervenga prima che si possano verificare ulteriori spiacevoli episodi". Sul punto sarà presentata un'interpellanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento