menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fuori di sé, si infligge delle ferite e poi si schianta con l'automobile

L'incidente sabato in via Trieste a Marghera, località Catene. Il conducente, sloveno, è finito contro un lampione. Necessario sedarlo

Perde il controllo dell'auto e finisce contro il palo dell'illuminazione pubblica. Quella che poteva sembrare una banale fuoriuscita autonoma, magari agevolata dal fondo stradale bagnato, si è rivelata qualcosa di molto diverso. Perché il conducente 40enne di una Citroen Berlingo, all'arrivo dei soccorsi, era completamente fuori di sé. Al punto che per riuscire a trasportarlo in ospedale per gli accertamenti del caso i sanitari hanno dovuto sedarlo.

L'incidente verso le 17 di sabato: la consapevolezza di chi è intervenuto è che si è rischiato grosso. Il conducente, infatti, si è scoperto che si era autoinflitto alcune ferite, completamente senza pericolo. Il 40enne dunque era un grande pericolo, nel momento in cui si è messo al volante della sua auto. La scena ha attirato l'attenzione di diversi passanti, tanto più che è stata segnalata una volante della polizia e una pattuglia della polizia locale sul posto. Oltre che l'ambulanza: i sanitari hanno quindi intubato il ferito e l'hanno trasportato all'ospedale dell'Angelo per ulteriori accertamenti. Specie per capire il motivo di un comportamento del genere, se causato magari da qualche sostanza illecita o meno. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento