menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le auto distrutte (vigili del fuoco)

Le auto distrutte (vigili del fuoco)

Caos al casello di Villabona: grave incidente, auto "incastrata" in corsia: ci sono feriti

Lo schianto verso le 17 di lunedì all'altezza della barriera autostradale, in direzione Trieste. Sul posto due ambulanze del 118, tre squadre dei pompieri e la polizia stradale

Preoccupante incidente stradale all'altezza del casello di Villabona a Mestre verso le 17 di lunedì, quando a causa di un tamponamento un'auto è rimasta letteralmente bloccata in una delle corsie di immissione alla Tangenziale. Sul posto due squadre dei vigili del fuoco, con in più l'autogru.

Almeno due le ambulanze che hanno soccorso i feriti. Uno di questi, una donna di 53 anni residente a Curtarolo, è in condizioni ritenute molto serie. La ferita, priva di sensi, è stata intubata sul posto e trasportata d'urgenza all'ospedale dell'Angelo di Mestre. E' stato estratta dall'abitacolo dai pompieri, per poi essere affidata alle cure del Suem. Altre tre persone sono state trasportate al pronto soccorso, ma desterebbero minore preoccupazione: codice giallo per uno di loro, verde per gli altri due. Si tratterebbe soprattutto di traumi a livello toracico. Sul posto per i rilievi la polizia stradale. Lo schianto sulla carreggiata Est, in direzione Trieste.

Dalle prime ricostruzioni, il conducente di una Nissan Quasquai, un veneziano di Castello di 56 anni, credendo probabilmente di essere su di una pista Telepass, ha centrato in pieno una Panda ferma per il pedaggio su di una pista automatica. Il fuoristrada è letteralmente salito sopra l’utilitaria, sospinta a sua volta sopra il guardrail. A bordo della Panda tre persone, compresa la donna ora in gravi condizioni, la quale era seduta sul sedile anteriore lato passeggero.

La Panda, completamente accartocciata, è stata schiacciata all’interno del piccolo passaggio pedonale. Sul posto sono intervenuti anche gli ausiliari della viabilità di Cav. Oltre alla corsia in cui si è verificato l'incidente, sonno state chuse anche quelle limitrofe. Per permettere ai soccorritori di lavorare in sicurezza. Limitati i disagi alla viabilità, visto che il traffico non era così sostenuto al momento dello schianto. Tutti e quattro i feriti sono italiani. Più volte dai soccorritori è stato sottolineato con amarezza come anche per le corsie del Telepass il limite di velocità è di 30 chilometri orari. In questo caso, però, l'andatura era di certo superiore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento