menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carburante sull'asfalto a Fratta, pullman impatta contro tir: giornata nera in A4

Il primo incidente si è verificato alle 5.15, il secondo verso le 8.30 di mercoledì. Inevitabili le code in autostrada, anche se a tratti, che hanno raggiunto i 5 chilometri di lunghezza

Doppio tamponamento nella prima mattinata in A4. Il primo incidente è stato registrato mercoledì alle 5.15, tra Latisana e Portogruaro, in direzione Venezia. Nello specifico, un mezzo pesante ha urtato un altro tir che stava uscendo dall’area di servizio di Fratta, in zona Fossalta. L’incidente, fortunatamente senza conseguenze per le persone, ha causato uno sversamento di carburante sull’asfalto, richiedendo così la bonifica della pavimentazione. L'operazione (terminata intorno alle 8.30) ha creato giocoforza dei rallentamenti.

Proprio in questa fase, si è verificato il secondo incidente di giornata, quando un pullman che viaggiava senza passeggeri in direzione Venezia ha tamponato un mezzo pesante. Il sinistro, nel quale è rimasto leggermente ferito l’autista della corriera, ha causato code da Latisana a Fratta. Mentre sul versante opposto dell’autostrada, in direzione Trieste, si sono verificati alcuni rallentamenti per curiosi. Verso le 9 si registravano code a tratti di circa 5 chilometri.

Incidente tra mezzi pesanti, il terzo della giornata, alle 13.30, all’altezza dell’area di servizio di Calstorta, poco dopo Cessalto, in direzione Venezia. Il tamponamento ha coinvolto un autocarro e una cisterna che trasportava formaldeide: non si registrano feriti, e nemmeno perdite di carico,  ma per permettere le operazioni di rimozione dei mezzi da parte dei vigili del fuoco, è stato necessario chiudere per un tratto la corsia di marcia. Immediatamente si è formata la coda, che ha interessato soprattutto la corsia di marcia occupata dai mezzi pesanti, coda che ha raggiunto i 7 chilometri un’ora dopo il tamponamento. Autovie consiglia l’uscita di San Stino di Livenza per chi viaggia in direzione Venezia, e ha inoltre istituito il reindirizzamento virtuale (per chi vuole evitare la coda in autostrada A4), utilizzando l’uscita di Portogruaro, per poi proseguire lungo la A28 e la A27 fino a rientrare sulla A4.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Sciopero Actv, i lavoratori bloccano il ponte della Libertà

  • Cronaca

    È ufficiale il Veneto in zona gialla dal 26 aprile

  • Attualità

    Da lunedì riaprono i musei civici di Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento