Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Incolonnamenti e calca a bordo dei mezzi, migliaia di visitatori verso Venezia

Garage pieni a piazzale Roma già verso le 10.30 e traffico deviato verso il Tronchetto. Utenti rimasti a terra a Mestre. Code a Punta Sabbioni. Record di presenze alla Biennale

Una foto della situazione a bordo del tram in viale San Marco domenica mattina

Code sul ponte della Libertà, ritardi nel transito delle linee da e per piazzale Roma e Tronchetto: anche oggi come sabato mattina sono migliaia i visitatori diretti a Venezia. Ci sono le manifestazioni della Vogalonga in programma fino al pomeriggio, oltre alla Biennale che ha segnato sabato, giorno d'apertura, un record di visite, e il tempo tiene.

Sono stati segnalati disagi anche a bordo dei mezzi pubblici, in particolare era stracolmo il tram diretto a piazzale Roma da viale San Marco a metà mattinata, verso le 10.45, con passeggeri rimasti a terra. Avm ha avvisato dei ritardi delle linee sia diretti a Venezia che verso la terraferma, per rallentamenti. Sembra che i bus non riescano ad arrivare al capolinea veneziano e questo poi genera ritardi nelle ripartenze delle corse per la terraferma. Verso le 10 la centrale operativa della polizia locale ha comunicato attraverso i social che i parcheggi di piazzale Roma erano esauriti e i veicoli venivano fatti procedere verso le aree di parcheggio del Tronchetto. Immancabili segnalazioni e proteste.

«Non si può viaggiare così durante una pandemia», commenta la capogruppo del Pd Monica Sambo sui social. «I rallentamenti di bus e tram sono iniziati alle 9.30 - afferma Valter Novembrini, segretario della Filt Cgil - Come opera la smart control room? Forse diranno che non era preventivabile. E la gestione dei flussi? Non sembra siano stati programmati gli eventi dal punto di vista della tenuta dei trasporti, si registrano code anche a Punta Sabbioni e in servizio motobattelli e non motonavi, con le biglietterie ridotte».

La scorsa settimana il gruppo Avm ha chiesto alla Regione e al prefetto di farsi portavoce al governo della richiesta di una deroga del carico passeggeri al 50% a bordo dei mezzi acquei, dove ci sono ampi spazi aperti che possono essere sfruttati senza problemi di ventilazione. Per questo il presidente del Veneto Luca Zaia e gli assessori regionali ai Trasporti, Elisa De Berti, e alla Sanità, Manuela Lanzarin, hanno scritto una lettera ai ministri Enrico Giovannini e Roberto Speranza per sollecitarli a riconoscere la specialità di Venezia e le esigenze specifiche delle isole. Altro discorso per le linee di terra dove, sempre la scorsa settimana, ci sono state altre criticità con la graduale ripresa delle attività e lo spostamento dalle 22 alle 23 del coprifuoco e una mobilità delle persone sempre più accentuata.

Record di visitatori anche oggi alla Biennale, le foto:

Record di visitatori anche oggi alla Biennale-2

Record di visitatori anche oggi alla Biennale1-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incolonnamenti e calca a bordo dei mezzi, migliaia di visitatori verso Venezia

VeneziaToday è in caricamento