rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Faccia a faccia tra Brugnaro e Mattarella: "Venezia rimane al centro dell'attenzione"

Il sindaco ha messo sul piatto i grandi temi che interessano la città: "Con il ministro Padoan abbiamo convenuto che dobbiamo salvarla nei conti. Ringrazio il Capo dello Stato"

Presidenti e ministri ancora una volta in laguna in occasione dei grandi eventi culturali della città. L'ennesima occasione per il sindaco Luigi Brugnaro di mettere sul tavolo i problemi principali che opprimono il capoluogo lagunare. Che non sono poi tanti, ma sono grossi e complessi. Serve il governo per decidere da che parte andare. Per questo motivo il primo cittadino in mattinata ha avuto un incontro privato col presidente della Repubblica Sergio Mattarella all'hotel Gritti, lontano dai giornalisti e fotografi che aspettavano il loro arrivo all'Arsenale per la prevista visita alla Biennale del Capo dello Stato.

"L'ITALIA METTE AL CENTRO DELLE RELAZIONI VENEZIA"

Non un faccia a faccia lungo, ma denso di contenuti: "Abbiamo parlato dei temi principali della città - ha spiegato a bocce ferme Brugnaro - il presidente va ringraziato per il suo ascolto e per il fatto che l'Italia, a nome suo, mette Venezia al centro di ragionamenti culturali e rapporti internazionali". Cosa si siano detti rimane naturalmente top secret, ma la presenza in laguna del ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan ha dato la possibilità di concentrare l'attenzione anche su quanto le casse comunali siano in sofferenza a causa anche dei mancati trasferimenti dei fondi della Legge speciale da Roma.

MATTARELLA: "SIGNIFICATIVO L'IMPEGNO DELLA BIENNALE COI BAMBINI"

"CON PADOAN ABBIAMO PARLATO DI CONTI"

"Con il ministro dell'Economia abbiamo continuato a ragionare sul fatto che la città vada salvata soprattutto in fatto di conti - ha continuato Brugnaro - Risparmiando ed efficientando, come stiamo facendo, poi si riescono ad avere a disposizione piccole risorse per manutenzioni e opere. Continueremo su questo passo. Al Lido, per esempio, sono tornati gli interessi delle grandi major in occasione della Mostra. E' solo un primo passo. Queste cerimonie e queste occasioni d'incontro - ha concluso - sono importanti. Perché dimostriamo che la città ha potenzialità e futuro. Al Capo dello Stato ho puntualizzato temi che non sono miei, ma che interessano tutti". 

LE RICETTE DI FRANCESCHINI PER IL TURISMO DI MASSA

Il presidente Mattarella in visita alla Biennale

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faccia a faccia tra Brugnaro e Mattarella: "Venezia rimane al centro dell'attenzione"

VeneziaToday è in caricamento