Profughi, spaccatura tra sindaco e cittadini. Vibranti proteste in piazza

Il sindaco di Cona accusato da un comitato di non fare abbastanza per la questione profughi. Tensione nell'incontro di sabato nella piazza di Pegolette

In foto: sindaco di Cona e prefetto Cuttaia

Vibranti polemiche contro il sindaco di Cona. A riportarlo è la Nuova Venezia, secondo cui sabato mattina c'è stato un incontro tra Alberto Panfilio e i cittadini del paese per discutere del problema profughi. Il summit è avvenuto nella piazza di Pegolette.

Il primo cittadino è stato criticato poiché non avrebbe avviato delle contromisure per riuscire a risolvere un problema che sta cominciando a diventare insostenibile. Al centro della polemica anche il comitato "Basta profughi a Cona", che aveva avuto la benedizione del sindaco e  doveva nascere in via ufficiale venerdì sera, ma che attualmente si è risolto in un nulla di fatto. "Alcuni ci hanno messo la faccia - ha commentato una delle promotrici - ma molti altri si sono tirati indietro".

Parte dei cittadini ha ribadito in coro i "no" all'indennizzo al Comune di 2,50 euro e ai posti di lavoro per i rifugiati nella coop che li assiste. Proprio su questi punti Panfilio ha intrapreso la strada del dialogo con la prefettura, dimostrandosi in disaccordo con la popolazione e dando origine ad una prima spaccatura. "Se questo è il vostro pensiero, io ritengo di avere il dovere di trasmetterlo al Prefetto, ma poiché non lo condivido, subito dopo mi dimetterò" - queste le parole del sindaco, che continua comunque ad essere supportato da parte dei cittadini.

In chiusura di incontro, il sindaco ha proposto la formazione di una delegazione di cittadini che martedì, in occasione di un incontro con il prefetto, vada a consegnare di persona la lettera di costituzione del Comitato. Per smuovere la situazione. Non si esclude che il prossimo weekend ci possa essere una nuova manifestazione di protesta nella caserma di Conetta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento