rotate-mobile
Cronaca

Servizi sociali agli anziani e ai disabili. Ca' Farsetti: "Soddisfatte le aspettative"

I cittadini rispondono positivamente all'indagine sul gradimento nell'assistenza ricevuta nel 2016. Venturini: "Il sondaggio rivela l'adeguatezza della riorganizzazione e dell'offerta"

La quasi totalità del campione intervistato, in merito all'adeguatezza dei servizi sociali agli anziani e disabili del Comune di Venezia nel 2016, si è espressa positivamente. E' questo l'esito dell'indagine realizzata dall'amministrazione, con lo scopo di migliorare le politiche sociali e soddisfare le aspettative dei cittadini.

Il risultato del sondaggio realizzato a cura del Servizio Anziani e del Servizio Disabili, è stato presentato martedì alla terza commissione consiliare. "I risultati ottenuti dai servizi - emerge dall'indagine - sono stati molto lusinghieri, in quanto quasi tutti i consultati hanno manifestato un notevole gradimento. Si è andati, infatti, ben oltre i già positivi apprezzamenti riscontrati nell'anno precedente, tanto che moltissimi utenti li consiglierebbero anche ad altri", scrive il Comune.

Sono stati esplorati ambiti quali l'organizzazione degli interventi e la loro efficacia, gli aspetti relazionali e le competenze professionali degli operatori degli enti accreditati, il ruolo degli assistenti sociali comunali. A tal fine sono stati intervistati 310 beneficiari di assistenza tutelare o cure familiari, pari a più del 28% delle persone servite al momento dell'avvio dell'indagine. Per quanto riguarda il servizio di assistenza tutelare, in particolare, la quasi totalità del campione (98,80 %) lo ritiene di grande utilità. Per il servizio di cure familiari il 98,33% si dichiara soddisfatto. Nel corso del sondaggio, infine, non sono mancate proposte e suggerimenti da parte dei beneficiari che andranno attentamente valutati nell'ottica del miglioramento continuo.

"Questa indagine - commenta l'assessore alla Coesione Sociale, Simone Venturini - ci conferma l'ottimo lavoro dei servizi sociali che si occupano delle aree Disabilità e Anziani e degli operatori ad essi dedicati. L'impegno a garantire il sistema della domiciliarietà non solo non ha subito riduzioni ma anzi, è migliorato. Per l'anno 2017, inoltre, il budget dedicato a questi servizi è aumentato di 100 mila euro, risorse ricavate da un costante e responsabile controllo della spesa e dalla riorganizzazione di servizi precedentemente non in rete".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizi sociali agli anziani e ai disabili. Ca' Farsetti: "Soddisfatte le aspettative"

VeneziaToday è in caricamento