rotate-mobile
Cronaca San Marco

A San Marco il ritrovo degli indipendentisti: "Venexit, 150 anni dopo il plebiscito"

Alcune centinaia di persone si sono date appuntamento sabato nel "salotto" della città

Il leone la fa da padrone: tante bandiere sabato pomeriggio in piazza San Marco per dire che "il plebiscito del 1866 è stato una truffa". Si chiama "Venexit" l'appuntamento organizzato da alcuni militanti indipendentisti che invocano la separazione della ex Serenissima dallo Stato italiano: non una vera e propria manifestazione ("l'evento è stato annullato", si legge nella pagina Facebook), ma un "ritrovo spontaneo" di persone che invitano il "popolo veneto" a unirsi.

L'occasione sono i 150 anni dalla data del plebiscito con cui, tra il 21 e il 22 ottobre del 1866, fu sancita l'annessione al Regno d'Italia delle terre cedute alla Francia dall'Impero austriaco a seguito della terza guerra di indipendenza: ovvero le province del Veneto più quella di Mantova. Gli organizzatori parlano di alcune centinaia di partecipanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A San Marco il ritrovo degli indipendentisti: "Venexit, 150 anni dopo il plebiscito"

VeneziaToday è in caricamento