rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca

Infermieri: tre progetti dell’Ulss 12 Veneziana premiati dall’IPASVI

Il primo premio è andato alla rilevazione del dolore nel paziente con deficit cognitivo. Il concorso sarà bandito anche per il 2015

Tre progetti veneziani sono stati premiati come i migliori in ambito infermieristico. È questo l’esito del concorso “Progetto assistenziale infermieristico” bandito dall’IPASVI, il Collegio Infermieri di Venezia, su tutto il territorio provinciale.

I tre vincitori sono stati premiati oggi all’Ospedale dell’Angelo del Presidente Ipasvi, Luigino Schiavon, che ha consegnato attestati e premi ai vincitori, tutti dell’Ulss 12 Veneziana, insieme al Direttore Generale dell’Azienda, Giuseppe Dal Ben.

“Il concorso ha voluto mettere a confronto – ha spiegato Luigino Schiavon – i migliori progetti assistenziali in campo infermieristico o d'équipe. Puntavamo a premiare progetti veri, non solo stesi sulla carta, ma realizzati con esiti importanti sui pazienti; e i tre progetti vincitori, due realizzati all’interno dell’Ospedale dell’Angelo e uno sul territorio, nel Distretto di Mestre, hanno risposto in pieno a questa caratteristica di concreta applicazione e di reale efficacia”.

Il primo premio è quindi andato al progetto realizzato nell’Unità Operativa di Neurologia dell’Angelo, dedicato alla rilevazione del dolore nel paziente con deficit cognitivo; il secondo classificato è un progetto di pianificazione dell’assistenza infermieristica personalizzata nel Reparto di Medicina, sempre all’Angelo, mentre il terzo riconoscimento è andato ad un progetto di gestione delle lesioni con tecnologia avanzata realizzato nel Distretto sanitario di Mestre.

I vincitori hanno inoltre ricevuto in premio dall’IPASVI un computer, un tablet e delle apparecchiature fotografiche digitali da destinare concretamente a sostegno del progetto messo in campo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infermieri: tre progetti dell’Ulss 12 Veneziana premiati dall’IPASVI

VeneziaToday è in caricamento