Cronaca

Quasi centomila influenzati in Veneto. Nel territorio Ulss 3 un caso di complicanza

Dal 30 dicembre al 5 gennaio sono altri 13.500, portando il totale a 90.900 persone colpite: sono 2,75 casi ogni mille residenti

Dal 30 dicembre al 5 gennaio altri 13.500 veneti sono a letto con l'influenza, portando il totale dall'inizio del monitoraggio a 90.900 persone colpite, pari a un' incidenza di 2,75 casi per mille residenti: il dato è aumentato rispetto alla precedente rilevazione, ma ancora inferiore rispetto alla media nazionale di 3,73 casi per mille. È attiva, inoltre, la sorveglianza delle forme gravi e complicate di influenza. Ad oggi sono pervenute due segnalazioni di complicanze, una dall’Ulss 3 e una dalla Marca trevigiana: nel caso veneziano il paziente ha sviluppato una sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS), mentre in quello trevigiano una grave insufficienza respiratoria acuta (SARI). Il ceppo virologico identificato è stato l’A H1N1 e l’A H3N2.

L'andamento stagionale, che gli esperti reputano simile a quello degli anni scorsi, indica, anche in questo caso come in ogni stagione, nella fascia 0-4 anni più colpita,con un'incidenza di 4,93 casi ogni mille abitanti. Segue la fascia 15-64 anni (2,84 per mille); la fascia 5-14 anni (2,49);gli ultra 65 enni con 2,07 casi ogni mille. «I nostri esperti - dice l'assessore alla Sanità Manuela Lanzarin - prevedono che il picco stagionale possa arrivare verso fine mese. C'è quindi ancora tempo per vaccinarsi».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quasi centomila influenzati in Veneto. Nel territorio Ulss 3 un caso di complicanza

VeneziaToday è in caricamento