Infrange il finestrino dell'auto per rubare, individuato e denunciato per tentato furto

E' accaduto lunedì sera a Marghera. Un testimone ha indicato alle forze dell'ordine il presunto responsabile: un cittadino tunisino di 37 anni che ha fornito false generalità

Lunedì sera, poco dopo le 19, la sala operativa della polizia ha ricevuto una segnalazione di tentato furto, con rottura del finestrino di un'auto in piazza Sant'Antonio, a Marghera. A compiere il gesto, secondo quanto riferito dal testimone che ha contattato le forze dell'ordine, un cittadino tunisino 37enne, che avrebbe poi aperto la portiera della macchina, prelevando qualcosa all'interno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

FALSE ATTESTAZIONI SULL'IDENTITA' PERSONALE

La polizia giunta sul posto, dopo aver individuato il responsabile tramite le indicazioni del denunciante, ha raggiunto il presunto autore dell’effrazione, che al momento si trovava insieme ad altri due uomini nel parco giochi per bambini adiacente la piazza. Dopo averlo perquisito però i poliziotti non hanno trovato alcun oggetto addosso all'uomo. Vani i tentativi di contattare la proprietaria dell'auto, per ottenere una descrizione di quanto custodito all'interno dell'auto. I poliziotti hanno quindi denunciato il 37enne per tentato furto aggravato e, poiché dai successivi accertamenti risultava che le autorità tunisine avevano segnalato lo stesso con generalità difformi da quelle dichiarate, egli è stato segnalato alla autorità giudiziaria anche per false attestazioni sulla identità personale a pubblico ufficiale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento